soresa
Pubblicitasoresa

Camorra, il boss Mele ai giornalisti: “I Cristiano sono pentiti perché non scrivete?”. IL VIDEO

SULLO STESSO ARGOMENTO

Camorra, il boss Pietro Mele di Pianura lancia segnali su Tik-Tok, si rivolge ai giornalisti chiedendo perché non scrivono che i Cristiano di Arzano si sarebbero pentiti e poi chiede alle forze dell’ordine perchè Pezzella è fuggito a Milano.

La notizia e il video sono state diffuse dal senatore Sandro Ruotolo che chiede: “Occorre il reato di apologia di mafia”.

Il senatore quindi spiega sul suo profilo facebook: “Vedete questo filmato. Lui è Pietro Mele del clan Mele di Pianura, il quartiere più abusivo d’Italia. È da tempo che usa Tik-Tok per lanciare i suoi messaggi, contro i clan di Arzano, dell’area nord di Napoli. Non è il solo a usare questo social. Certo, Tik-Tok può essere una cosiddetta ‘fonte aperta’ per gli investigatori ma rappresenta anche un mezzo per veicolare i messaggi del mondo della criminalità organizzata, la sua cultura, i suoi ordini.


    Io penso che come esiste l’apologia di fascismo così il legislatore debba prevedere anche l’apologia di mafia. Tutti hanno il diritto di esprimere liberamente il loro pensiero, la loro cultura ma quando pensiero e cultura esprimono morte bisogna agire per contrastarle”. 


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui



    LEGGI ANCHE

    Cӏ anche la napoletana Annamaria Colao tra le scienziate migliori al mondo

    C''è anche la napoletana Annamaria Colao tra le prime scienziate al mondo secondo la classifica 2023 stilata dalla piattaforma accademica Research.com sulla base del...

    IN PRIMO PIANO