Camorra a Cava de’ Tirreni: sequestro beni per un milione di euro

SULLO STESSO ARGOMENTO

Cava de’ Tirreni. La Dia ha dato esecuzione a un decreto di sequestro preventivo emesso dalla sezione misure di prevenzione del tribunale di Salerno per beni del calore complessivo di circa 1 milione di euro riconducibili a Gennaro Ferrara, coinvolto in indagini collegate al clan Bisogno attivo a Cava de’ Tirreni.

Ferrara e’ stato anche condannato per 416 bis e di recente e’ stato sottoposto a una misura cautelare personale e il sequestro preventivo di quote societarie di due aziende intestate suoi familiari per estorsione, usura, trasferimento fraudolento di valori ed esercizio abusivo di attivita’ finanziaria. Il provvedimento di oggi ha interessato altre attivita’ commerciali nel settore alimentare e della distribuzione di carburanti a Cava de’ Tirreni, tra cui un bar, nonche’ rapporti finanziari.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Arrestato a Capodichino boss latitante di Taranto: stava fuggendo in Spagna

Giuseppe Palumbo, un boss latitante di 35 anni della città di Taranto, è stato arrestato dalle forze dell'ordine al momento in cui stava per...

Voragine in via Morghen al Vomero: la strada inghiotte due auto. Ferito uno degli occupanti

Tragedia sfiorata intorno alle 5 di stamane. Evacuato un edificio

Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE