Torre del Greco, abusi edilizi: a processo politici, dirigenti e imprenditori

A Torre del Greco rinviati a giudizio 15 persone: tra questi #LuigiMele, consigliere delegato ai rifiuti e il fratello #AchilleMele, noto imprenditore del settore automobilistico

torre del greco

Torre del Greco. C’ è anche Luigi Mele, consigliere delegato ai rifiuti, tra le quindici persone rinviate a giudizio per una serie di abusi edilizi.

Il processo fissato per il prossimo 16 settembre vedrà alla sbarra  imprenditori, professionisti, dirigenti e dipendenti comunali.

La vicenda riguarda una serie di presunti abusi edilizi individuati nella zona compresa tra via Cavallo e via Circumvallazion a Torre del Greco,  dove ci sono immobili di alcuni familiari del consigliere comunale. A processo infatti ci sarà anche uno dei fratelli dell’ex assessore ai Lavori pubblici, Achille Mele, imprenditore del settore automobilistico molto noto non solo a Torre del Greco.

A difendersi dalle accuse anche l’ex responsabile del servizio antiabusivismo Maria Sollo e i tecnici Antonio Di Simone e Piero D’Alesio. Rinviati a giudizio anche tre ex dirigenti comunali: Mario Pontillo, Giovanni Mennella e Michele Sannino. E ancora i tre agenti della polizia municipale Michele Raiola, Stefano Napolitano e Ferdinando Noce e ancora tecnici, direttori ed esecutori di parte dei lavori finiti al centro dell’inchiesta. Ovvero Lorenzo Iodice, Giuseppe Dello Margio, Filippo Di Ruocco e un altro dipendente comunale, Ignazio Balzano.