google news

Stefano Cucchi, 8 carabinieri condannati per i depistaggi

Per l'omicidio di Stefano Cucchi sono arrivate condanne a 5 anni per il generale Casarsa e 1 anno e tre mesi a colonnello Sabatino

    Otto condanne nei confronti di altrettanti carabinieri accusati di avere messo in atto depistaggi dopo la morte di Stefano Cucchi.

    Il giudice del tribunale monocratico ha inflitto, tra gli altri, 5 anni al generale Alessandro Casarsa e 1 anno e 3 mesi al colonnello Lorenzo Sabatino. Agli imputati, a seconda delle posizioni, si contestano i reati di falso, favoreggiamento, omessa denuncia e calunnia.

    In particolare il giudice al termine di una camera di consiglio di otto ore, ha condannato a 4 anni Francesco Cavallo e Luciano Soligo, a un anno e 9 mesi Tiziano Testarmata condanna ad 1 anno e 9 mesi, a 2 anni e 6 mesi Luca De Cianni. Infine a Francesco Di Sano sono stati inflitti 1 anno e 3 mesi e a Massimiliano Colombo Labriola 1 anno e 9 mesi.

    “Sono sotto chock. Non credevo sarebbe mai arrivato questo giorno. Anni e anni della nostra vita sono stati distrutti, ma oggi ci siamo. E le persone che ne sono stati la causa, i responsabili, sono stati condannati”. Cosi’ Ilaria Cucchi, sorella di Stefano, dopo la sentenza del tribunale che ha condannato gli 8 carabinieri accusati di aver depistato le indagini.

    1 commento

    I commenti sono chiusi.

    google news

    ULTIME NOTIZIE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    CRONACHE TV