Napoli, fuggono all’alt a bordo di un’auto rubata: 2 denunciati

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Stamattina gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Giovanni Antonio Campano a Piscinola hanno notato due persone che stavano spingendo uno scooter a motore spento e, alla vista della volante, dopo aver abbandonato il motociclo, sono saliti a bordo di un’auto dandosi alla fuga nonostante gli fosse stato intimato l’alt.

Ne è nato un breve inseguimento durante il quale il conducente ha effettuato manovre pericolose per la circolazione stradale ma, dopo pochi metri, è stato raggiunto nella medesima via.

Gli operatori, scesi dalla vettura di servizio, hanno tentato di fermare i due e il conducente, nel tentare nuovamente la fuga, ha innestato la retromarcia impattando contro la volante fino a quando, non senza difficoltà e dopo una breve colluttazione, sono stati bloccati entrambi; inoltre, il conducente è stato trovato in possesso di un tirapugni in metallo e l’auto utilizzata è risultata rubata.



    Due napoletani di 21 e 17 anni sono stati denunciati per ricettazione, lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale; infine, il 21enne anche per danneggiamento e porto di armi od oggetti atti ad offendere.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    LEGGI ANCHE

    Ischia, fiaccolata per Antonella Di Massa, domani i funerali

    Dopo l'autopsia di Antonella Di Massa, la magistratura ha autorizzato i funerali della donna ritrovata morta dopo 12 giorni di scomparsa. I servizi di Chi l'ha visto hanno individuato il corpo mercoledì scorso. I funerali si terranno domani pomeriggio a Casamicciola. La fiaccolata in ricordo della donna è prevista per questa sera a Succhivo, il borgo in cui è stata vista per l'ultima volta viva. L'autopsia è stata eseguita all'Istituto di Medicina Legale del secondo Policlinico...

    Castellammare, pensionato ritrova libretto postale 1941: oggi vale 23mila euro

    Mario Lancellotta, pensionato di Fornelli in Provincia di Isernia, ma residente da anni a Castellammare di Stabia, ha fatto una scoperta straordinaria nella casa disabitata del nonno Alberto. Ha infatti trovato un libretto postale con un saldo di 979 lire del 1941, intestato al nonno scomparso durante la Seconda Guerra Mondiale. Mario potrebbe ricevere un rimborso di circa 23 mila euro grazie a uno studio condotto da un consulente. Ha incaricato gli avvocati di Associazione Giustitalia...

    Al via lavori per nuova strada ad Ottaviano, i residenti donano terreni

    Da alcuni giorni sono in corso i lavori per la realizzazione della strada di collegamento tra via Riella e via Paradiso a Ottaviano. Questa nuova arteria stradale è stata progettata e promossa dall'amministrazione comunale, con il significativo contributo dei proprietari di alcune porzioni di terreno, i quali hanno generosamente messo a disposizione le proprie proprietà senza alcun costo. L'implementazione di questa nuova strada sarà di grande beneficio per i residenti della zona di Ottaviano, che...

    Sparatoria in strada a Scafati, obiettivo il pregiudicato Marcello Adini

    Il 43enne Marcello Adini è uscito dal carcere solo tre giorni fa dopo che era stato assolto per l'omicidio di Armando Faucitano

    Sparatoria a Fuorigrotta: pistoleri in azione in via delle Scuole Pie

    Nella zona di Fuorigrotta a Napoli, si è verificata una sparatoria su via delle Scuole Pie. I carabinieri del comando di Bagnoli sono intervenuti, intorno...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE