Ancora morti sul lavoro, vittime 3 operai

SULLO STESSO ARGOMENTO

Tre morti sul lavoro in poche ore oggi in Italia, in Sardegna, Trentino ed Emilia Romagna. Tre operai che si apprestavano a concludere la giornata prima di poter festeggiare la Pasqua e che non hanno fatto rientro a casa.

Il primo incidente intorno alle 12 nel Sassarese: un operaio edile di 23 anni, Salvatore Piras, ha perso la vita a Sorso, dopo essere stato colpito alla testa dagli elementi di un ponteggio che stava caricando su un furgone.

La seconda vittima e’ Sander Cerri, muratore 39enne di origini albanesi, morto nel primo pomeriggio a Trento in seguito alle ferite al capo causate dal crollo di un solaio, nel cantiere di ristrutturazione di un edificio in cui stava lavorando per conto di una impresa edile di Mezzolombardo.



    L’uomo, trasportato all’ospedale Santa Chiara di Trento con un’ambulanza del 118, ha cessato di vivere poco dopo il ricovero. La terza morte bianca si e’ verificata poco prima delle 16 a Pievesestina di Cesena, dove Giuseppe Venezia, 60 anni, residente ad Atripalda, in provincia di Avellino dipendente di una ditta di autotrasporto con sede ad Avellino, e’ stato travolto dai bidoni per la raccolta dei rifiuti che stava scaricando da un mezzo; e’ caduto e ha sbattuto la testa sull’asfalto, perdendo conoscenza; caricato sull’ambulanza del 118, e’ morto prima di arrivare al Trauma center dell’ospedale Bufalini di Cesena, senza che i medici potessero far nulla per cercare di salvargli la vita.

    L’incidente che ha destato piu’ sconcerto, a causa della giovane eta’ della vittima, e’ quello avvenuto in Sardegna. Piras avrebbe compiuto 23 anni la prossima settimana, martedi’ 19 aprile.

    L’operaio, dipendente di una azienda edile, era impegnato in un deposito nella zona artigianale di Sorso, cittadina di 15mila abitanti distante una manciata di chilometri da Sassari, e da Ossi, il paese dove Salvatore viveva con la famiglia. Stava caricando su un furgone gli elementi di un ponteggio quando, per cause in fase di accertamento da parte dei carabinieri della Compagnia di Porto Torres e degli ispettori dello Spresal della Assl di Sassari, alcuni di questi lo hanno travolto colpendolo alla testa.

    Per il 23enne, soccorso dai colleghi che hanno chiesto immediatamente l’intervento del 118 e dei Vigili del fuoco, i tentativi di salvargli la vita sono risultati inutili. Numerose le reazioni alla triplice tragedia: “Il fenomeno delle morti bianche non accenna a rallentare, anzi i numeri di quest’anno gia’ ci prospettano un aggravamento.

    Credo che i lavoratori, soprattutto quelli piu’ giovani e forse piu’ inesperti o meno tutelati, stiano pagando un prezzo assurdo in termini di vite ma anche di infortuni. Questa non e’ la ripresa che si puo’ volere, questo non e’ un ‘danno collaterale’ accettabile”, ha detto la presidente della Commissione Lavoro della Camera, Romina Mura. Duri i sindacati.

    “Tre operai hanno perso la vita oggi mentre svolgevano le loro mansioni. Ancora vite spezzate e famiglie distrutte in un paese dove la sicurezza resta una grande emergenza nazionale. Non si puo’ morire di lavoro. Il Primo Maggio saremo in piazza anche contro questa piaga inaccettabile”, ha sottolineato su Twitter il segretario generale della Cisl, Luigi Sbarra.

    La segretaria della Fillea Cgil Sardegna, Erika Collu, chiede “chiarezza su quanto successo, consapevoli che c’e’ sempre un nesso tra gli incidenti mortali o infortuni e il rispetto o meno di tutta la catena di regole, norme e prescrizioni che servono a garantire la sicurezza sui posti di lavoro. Se da una parte l’edilizia ha ritrovato nuovo slancio grazie ai bonus introdotti dal Governo, dall’altra non sembra sempre attrezzato a far fronte alla mole di lavoro e scadenze e a pagare le spese di queste situazioni sono sempre i lavoratori, anello debole della catena”.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Oroscopo di oggi 18 aprile 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potreste sentire un forte bisogno di esprimere le vostre emozioni e i vostri sentimenti. Prendete tempo per riflettere e cercate di trovare un equilibrio tra le vostre necessità e quelle degli altri. TORO: La vostra determinazione...
    Francesco Benigno è stato squalificato dall'Isola dei Famosi dopo meno di una settimana. La produzione del reality ha comunicato la decisione con una nota ufficiale, senza specificare i "comportamenti non consoni e vietati dal regolamento" che hanno portato all'espulsione dell'attore. Benigno, dal canto suo, ha duramente contestato la squalifica sui...
    Un ritorno inaspettato e pieno di emozioni per Dries Mertens, l'ex attaccante del Napoli, che ha fatto visita alla città partenopea insieme alla sua famiglia durante una pausa dai suoi impegni con il Galatasaray. Mertens, che si è trasferito in Turchia nell'estate del 2022, ha colto l'occasione per fare...
    Le indagini sulla presunta partecipazione a scommesse illegali nel calcio hanno portato a conseguenze serie per quattro giocatori, attualmente o ex del Benevento Calcio, che rischiano una squalifica di tre anni. Gaetano Letizia, Francesco Forte, Enrico Brignola e Christian Pastina sono i nomi coinvolti nel caso, che ha scosso...

    IN PRIMO PIANO