La prima domenica gratis alla Reggia è già sold out in tutte le fasce orarie

SULLO STESSO ARGOMENTO

La prima domenica gratis alla Reggia è già sold out in tutte le fasce orarie
La comunicazione dal sito ufficiale del Monumento Vanvitelliano

La prima domenica gratis alla Reggia di Caserta è da tutto esaurito sia i biglietti per la visita gratuita del Parco e degli appartamenti sia i tagliandi messi a disposizione per la sola visita al Parco.
Domenica 3 aprile, infatti, le porte di Palazzo Reale si apriranno a tutti grazie all’iniziativa dell’ingresso gratuito la prima domenica del mese. Il primo appuntamento era proprio per domani ma per evitare le lunghe file agli ingressi stavolta si è deciso di attivare la ‘prenotazione’ attraverso TicketOne. In pratica bisognava ‘acquistare’ a costo zero il biglietto d’ingresso. Ciò avrebbe comportato la certezza, per il possessore del tagliando, di poter entrare nella Reggia.

L’iniziativa è stata subito accolta favorevolmente e i biglietti a disposizione sono stati letteralmente polverizzati. Ovviamente nella giornata di domani la biglietteria di Palazzo Reale rimarrà chiusa. Inoltre non sarà possibile entrare in un orario diverso da quello prescelto su TicketOne; in piazza Carlo di Borbone saranno organizzate due file distinte per i due diversi itinerari (Parco+Appartamenti e Solo Parco) per snellire le procedure e rendere più breve l’attesa; il cancello di corso Giannone sarà aperto ed è consigliato per chi visita unicamente il Museo Verde.

    Inoltre i titolari di ReggiaCard 2022 possono accedere semplicemente esibendo abbonamento e documento di identità. Saranno aperti Appartamenti Reali (ala dell’Ottocento fino alla Sala del Trono per interventi di restauro in corso), Parco Reale e Giardino Inglese mentre rimarrà chiuso il Teatro di Corte.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE