Covid, probabile vaccino autunnale per over 50

SULLO STESSO ARGOMENTO

Covid, sono partite le somministrazioni della quarta dose vaccinale per over 80, ospiti delle rsa e ultrasessantenni fragili.

Intanto già si pensa all’autunno ed è in corso di valutazione l’ipotesi di un nuovo siero anti-Covid, che potrebbe comprendere anche quello antinfluenzale e riguardare solo gli over 50. “E’ assolutamente da perseguire il completamento del ciclo di copertura vaccinale”, ha spiegato il presidente del Consiglio superiore di Sanità, Franco Locatelli, nella conferenza stampa convocata ieri al ministero della Salute per fare il punto sullo stato e le prossime tappe della campagna.

“I vaccini oggi a disposizione sono più che adeguati per conferire protezione rispetto al rischio di malattia grave – ha detto – l’ultimo dato Iss, ci ricorda che hanno una protezione del 91% rispetto al rischio di sviluppare la malattia grave”. Il target della quarta dose comprende da oggi altri sei milioni di persone, tra over 80 (circa quattro milioni) e over 60 fragili (due milioni).



    L’Agenzia italiana del farmaco presto darà il via libera alla prescrizione degli antivirali anche da parte dei medici di famiglia e intanto ci si prepara all’autunno quando saranno disponibili nuovi vaccini e terapie monoclonali. “Arriveremo a ottobre attrezzati”, assicura il direttore generale dell’Aifa, Nicola Magrini, secondo il quale il prossimo richiamo sarà effettuato con un vaccino “adattato” e non riguarderà l’intera popolazione: “Decideremo in spirito europeo, insieme a Ema e Ue”, evidenzia, aggiungendo che “il probabile orientamento” è di rivolgersi alla fascia over 50/60.

    “Non siamo ancora in una situazione ottimale”, ha spiegato il direttore prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, secondo il quale “la luna di miele del vaccino è finita dopo il periodo iniziale della campagna, come succede sempre perché il vaccino tende a far diminuire la malattia grave, si abbassa la percezione di rischio e subentra una stanchezza. Ma se i casi di malattia grave sono calati è solo grazie alla campagna vaccinale ed è per questo che non bisogna abbassare la guardia”. 

    @RIPRODUZIONE RISERVATA


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Salvini: Solo il nucleare può ridurre le bollette energetiche

    Il viceprimo ministro Salvini sostiene che l'energia nucleare costituisce l'unica strategia per diminuire le spese energetiche nel nostro paese. L'energia nucleare: un approccio sicuro e pulito? Nel corso del G7 sui trasporti, Salvini ha difeso l'adozione del nucleare come forma di energia sicura e pulita e unica alternativa per abbattere la...

    Amadeus, lo sfogo di Sabrina Ferilli: “Mi fa schifo che si sputt*** la gente”

    Sabrina Ferilli ha espresso su Instagram la sua disapprovazione riguardo alle speculazioni e ai rumor che gravitano intorno alla questione Amadeus, puntando il dito contro i professionisti coinvolti. Lo ha fatto attraverso un post su Instagram, senza peli sulla lingua. Il pubblico in attesa di notizie sul futuro di Amadeus Immagini...

    Suviana: scatola nera e perizie per capire la strage

    Bologna - Potrebbero essere i dati registrati dal sistema Scada, una sorta di "scatola nera" delle centrali idroelettriche, a fornire alcuni degli elementi chiave per chiarire le cause della tragedia di Suviana. L'esplosione di martedì ha causato la morte di sette tecnici durante lavori di collaudo. Il sistema Scada, come...

    Padre Maurizio Patriciello: “Anche io ho avuto un tumore”

    E' da brividi il racconto di Padre Maurizio Patriciello. Lui che è uno degli artefici delle tante battaglie contro Terra dei Fuochi e in difesa dei più deboli e degli ultimi spiega in un post su facebook che anche lui si è ammalato di cancro. "Alla fine del primo anno...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE