Movida violenta: domani inizia il processo all’assassino del pugile Gennaro Leone

SULLO STESSO ARGOMENTO

Movida violenta: domani inizia il processo all’assassino del pugile Gennaro Leone. Sul banco degli imputati il 20enne accusato del brutale omicidio

Arriva in Corte di Assise, a Santa Maria Capua Vetere, il processo sull’omicidio di un giovane talento della boxe, ucciso con una coltellata da un ragazzo quasi coetaeo durante la Movida dell’ultimo sabato dell’agosto dello scorso anno, in pieno centro a Caserta.

Sul banco degli imputati, alla prima udienza fissata per domani (mercoledì 30 marzo), comparirà Gabriel Ippolito, 20 anni il prossimo luglio, nativo di Maddaloni e residente a Caivano, nel Napoletano accusato del brutale omicidio dell’appena diciottenne Gennaro Leone, di San Marco Evangelista.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE