Benevento, fermato con quasi due chili di droga: rimesso in libertà Giuliano Petillo

La IV sez. della Corte d’Appello di Napoli, accogliendo l’istanza degli Avvocati Vittorio Fucci e Antonella Mazzone, ha rimesso in libertà Giuliano Petillo, di #Benevento

1
Pestò a morte camionista condannato
foto di repertorio

Benevento. La IV sez. della Corte d’Appello di Napoli, accogliendo l’istanza degli Avvocati Vittorio Fucci e Antonella Mazzone, ha rimesso in libertà Giuliano Petillo, di Benevento, di 59 anni, imputato di detenzione aggravata di stupefacenti ai fini di spaccio, revocando gli arresti domiciliari.

In particolare, il Petillo fu tratto in arresto dai Carabinieri di Benevento, il 15 ottobre del 2020, nella presunta flagranza dello spaccio di un chilo e settecento grammi di sostanza stupefacente, ripartita in 5 panetti.

All’esito dell’udienza il Giudice di primo grado del Tribunale di Benevento, accogliendo in gran parte la tesi degli avvocati Vittorio Fucci ed Antonella Mazzone, aveva inflitto al Petillo la pena di soli due anni di reclusione, concedendogli le attenuanti generiche prevalenti e disapplicando la recidiva specifica reiterata, limitando la responsabilità alla sola detenzione di due dei cinque panetti di sostanza stupefacente sequestrati al Petillo di circa 200 gr.

La Pubblica Accusa aveva chiesto la condanna del Petillo a 4 anni di reclusione.

I commenti sono chiusi.