Napoli, monsignor Battaglia: “Non diamo alla pandemia colpe che non ha”

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Questo tempo ha fatto emergere con piu’ evidenza tutte le problematiche pastorali, teologiche e spirituali con cui la Chiesa si confronta da decenni. Spesso sento ripetere: e’ tutta colpa della pandemia. La pandemia di colpe ne ha e tante, ma non diamo alla pandemia colpe che non ha”.

Cosi’ l’arcivescovo di NAPOLI, don Mimmo Battaglia, nella sua omelia in occasione della ‘Festa della presentazione di Gesu’ al Tempio’, a un anno esatto dall’insediamento alla guida della Curia di NAPOLI.

“I fedeli – ha aggiunto – vanno cercati uno per uno, con discrezione, ma anche con delicatezza, premura, attenzione sincera. Abbiamo bisogno di riscoprire la bellezza delle relazioni all’interno delle nostre comunita'”. E questo in un momento in cui “le nostre comunita’ sono segnate dal disagio lavorativo, economico e sociale.

    E’ una sfida grande per la Chiesa, un tempo in cui fare esperienza nuova dell’amore di Dio che non viene meno e a cui rispondere concretamente oggi, con il nostro si’. Anche nel cammino pastorale c’e’ una trasformazione da operare, prima di tutto in termini di disponibilita’ al cambiamento, ad una conversione da vivere nella trasparenza delle scelte, nelle finalita’ condivise”.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Operaio Stellantis morto , aperta camera ardente ad Acerra, lunedì i funerali

    Tragedia alla FCA: morto operaio a Pratola Serra, camera ardente ad Acerra. La comunità di Acerra si stringe attorno alla famiglia di Domenico Fatigati...

    Latitante del clan Orlando scovato sotto casa a Marano nonostante la parrucca per camuffarsi

    I carabinieri hanno arrestato il 37enne Fabio d'Agostino

    Napoli, 11 strade a rischio crollo nella Municipalità 5

    Ci sono ben 11 strade a rischi crollo nella zona della Municipalità 5 di Napoli. La presidente Milena Cozzolino, dopo la voragine davanti al...

    Camorra, il boss pentito Pasquale Cristiano: “Ci fu un summit di 30 persone per decidere di eliminarci”

    La faida di camorra che nei mesi scorsi ha insanguinato le strade di Arzano e dei comuni vicini aveva trovato il suo apice nel...

    Violenta lite in strada a Carinaro per una precedenza non data: il video virale sul web

    A Carinaro si è verificata una violenta lite tra due automobilisti a causa di una precedenza non data. La situazione è degenerata in una...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE