Campania prima per corruzione percepita, Zinzi: ‘Dossier shock dell’Ue, non abbassare la guardia’

#Campania prima per #corruzione percepita, #Zinzi: "Dossier shock dell'Ue, non abbassare la guardia. Tutte le istituzioni hanno il dovere di avviare una profonda riflessione"

google news
campania prima per corruzione
Gianpiero Zinzi_foto dal web

Campania prima per corruzione percepita, Zinzi: “Dossier shock dell’Ue, non abbassare la guardia. Tutte le istituzioni hanno il dovere di avviare una profonda riflessione”

“I risultati della ricerca commissionata dall’Unione Europea e condotta dall’Università di Göteborg, secondo i quali la Campania è al primo posto in Italia e al sesto in Europa per corruzione percepita, sono scioccanti. Sono la fotografia della sfiducia che i cittadini hanno nella pubblica amministrazione e, implicitamente, nell’efficienza dei servizi campani, dalla Sanità all’Istruzione. Tutte le istituzioni hanno il dovere di avviare una profonda riflessione sulla deriva che il perdurare di questo stato di cose può portare. Percepita o reale la corruzione è un male che va sconfitto non abbassando mai la guardia”.

Così il presidente della Commissione Anticamorra e Beni Confiscati e componente della Commissione Sanità in Regione Campania, Gianpiero Zinzi.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Camorra, Carparelli ucciso dal clan per le violenze sessuali su due bambini

Non si esclude vendetta tra possibili moventi sull'omicidio del 54enne Sergio Carparelli avvenuto tre giorni fa al rione Traiano

Ai Quartieri Spagnoli ristorante con tavoli e sedie in strada: scatta la denuncia

Operazione di controllo della polizia ai Quartieri Spagnoli: ristoratore denunciato per occupazione di suolo pubblico

Due aggressioni a personale sanitario a Napoli e ad Acerra

Operatore sanitario aggredito a pugni all'ospedale del Mare mentre a villa dei Fiori di Acerra alcuni utenti hanno distrutto l'accettazione

La tragedia contaminata, la sfida del regista Antonello De Rosa in scena con 30 stagisti e l’attrice Margherita Rago

In scena venerdì 7 e sabato 8 ottobre nelle sale del Museo Diocesano

IN PRIMO PIANO

Pubblicita