Volo Venezia Napoli atterra con cinque ore di ritardo, ai passeggeri 250€

SULLO STESSO ARGOMENTO

Modalità lettura

Sono giunti solamente nel pomeriggio e dopo un ritardo di oltre cinque ore. È accaduto, nella giornata di ieri, con i passeggeri del volo Venezia Napoli, che dovevano partire alle 8 e sono arrivati in Campania solamente alle 14:34.

Un forte disservizio, che, secondo quanto analizzato da ItaliaRimborso, può essere ripagato con una compensazione pecuniaria di 250 euro, prevista dal Regolamento Comunitario 261/2004.

Le cause, infatti, sarebbero riconducibili alla compagnia aerea, in questo caso Ryanair con il volo FR6829, atterrato con 5 ore e 14 minuti di ritardo.
Per contattare l’assistenza di ItaliaRimborso, senza spese per i viaggiatori, è possibile farlo attraverso la compilazione del form online presente nell’homepage del sito web italiarimborso.it.



    I passeggeri del volo Venezia Napoli in ritardo, in alternativa, possono chiamare lo 06 56548248 o inviare un semplice messaggio Whatsapp al numero 342 1031477.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Si è spento a Roma all'età di 88 anni Italo Ormanni, magistrato di lungo corso e figura di grande spessore culturale. Noto al grande pubblico per la sua partecipazione al programma televisivo "Forum", Ormanni ha dedicato la sua vita alla lotta contro la criminalità e alla valorizzazione del patrimonio...
    Nessun '6' né '5+1' all'estrazione del Superenalotto di oggi. Centrato un '5' che vince 129.050,31 euro. Il jackpot per il prossimo concorso sale 92.800.000 euro. Questa la combinazione vincente del concorso di oggi del Superenalotto: 9, 18, 65, 70, 75, 87. Numero Jolly: 53. Numero SuperStar: 81. Queste le quote del...
    Secondo quanto emerso da un incontro in Prefettura a Bologna, serviranno circa tre mesi per svuotare l'acqua dalla centrale idroelettrica di Bargi sul lago di Suviana, situata nell'Appennino tosco-emiliano. Il prefetto Attilio Visconti ha dichiarato che, se tutto procede come previsto, lo svuotamento potrebbe avvenire entro la fine di luglio,...
    Eseguito dal prof. Giovanni Muto, medico campano, si tratta della prima cistectomia radicale in paziente mono-rene, con asportazione del tumore per via vaginale, mediante il robot Hugo A Maria Pia Hospital di Torino è stato eseguito un intervento di chirurgia robotica senza precedenti. Per la prima volta al mondo è...

    IN PRIMO PIANO