HomeCronaca NeraPortici, usura alle casalinghe in difficoltà arrestate 4 donne

Portici, usura alle casalinghe in difficoltà arrestate 4 donne

In manette 4 donne a Portici che approfittavano delle difficoltà economiche delle casalinghe prestando soldi a usura con tassi di interesse fino al 75%
google news

Portici

Portici. Praticavano usura alle casalinghe in difficoltà prestando piccole somme ma poi richiedevano la restituzione con tassi di interesse fino al 75%: arrestate 4 donne.

All’alba, i Carabinieri della Compagnia di Torre del Greco hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dall’Ufficio del Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Napoli, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 4 persone gravemente indiziate, a vario titolo, di associazione per delinquere dedita all’usura e all’estorsione, operanti nel Comune di Portici.

Il provvedimento è stato emesso in ragione degli esiti di un’articolata attività d’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Napoli e svolta dai Carabinieri della Stazione di Portici, che, originata dalla denuncia sporta da un cittadino, ha ad oggetto la verifica dell’esistenza in città di una fitta rete di prestiti usurari di somme di denaro ricomprese tra i 200 ed i 1000 euro circa, che le vittime richiedevano, in alcuni casi, per far fronte a gravi difficoltà economiche connesse ad esigenze familiari primarie, quali il pagamento dell’ affitto di casa, in altri casi, per fare, invece, fronte a debiti di gioco, prestiti che sarebbero stati elargiti verso pagamento di tassi di interesse oscillanti tra il 20 ed il 75% per una complessiva movimentazione di decine di migliaia di euro.

Nei confronti delle 4 donne arrestate è stata, pertanto, ritenuta la sussistenza di un grave quadro indiziario quanto all’aver dato vita ad associazione dedita a prestiti usurari ed alle conseguenti richieste estorsive, perpetrate attraverso gravi minacce, finalizzate a costringere le vittime al pagamento di quanto da loro illecitamente preteso, reati fine anch’essi oggetto delle imputazioni poste a fondamento dell’ordinanza cautelare emessa.

Nel corso delle indagini sono state, inoltre, effettuate nei confronti degli indagati perquisizioni nel corso delle quali è stata sequestrata documentazione relativa a possibili prestiti elargiti ed attualmente al vaglio degli inquirenti.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news
spot_img

Leggi anche

Forcella, controlli della Municipale e della polizia

Controlli della Polizia Municipale e della Polizia di Stato di Napoli a Forcella, nell'ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio: tra le...

Allerta meteo in Campania dalle 8 di domattina alle 8 del 5 luglio

La Protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso di criticità per rischio meteo da "ondata di calore". A partire dalle 8 di domani...

Ercolano, il papà scopre la droga nella camera del figlio e chiama i carabinieri

Ercolano. A chiamare i carabinieri il papà di un 25enne. Nella sua camera aveva trovato mezzo chilo di marijuana e dopo una discussione aveva...

Arzano “Funzionario infedele e pretenzioso verso i sottoposti”: depositate le motivazioni della condanna per la vice comandante dei vigili, Angella Errichiello

Arzano – “Funzionario infedele e pretenzioso verso i sottoposti”: depositata la sentenza di condanna con le motivazioni per la vice comandante dei vigili di...

CRONACHE TV

spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita