Ritrovare Petagna, avere paura di perdere altri giocatori, aspettare notizie su Lozano, Elmas e Osimhen. Passano in campo e in sala video le giornate di per preparare la sfida alla Juventus in giorni in cui il continua a prendersi il ruolo di protagonista anche nel calcio.

La buona notizia arriva oggi dall’attaccante del Napoli che e’ negativo al virus e ha ripreso ad allenarsi, tornando convocabile per il viaggio a Torino insieme a Mertens, l’uomo che dovrebbe partire titolare da centravanti e che vuole tornare a segnare alla Juve un gol che gli manca dal settembre 2018, in un match comunque perso per 3-1.

Per il Napoli pero’ la strada continua ad essere difficile nella trasferta a Torino: oltre ai tre malati di covid, mancheranno anche Koulibaly, Anguissa e Ounas, impegnati nei ritiri delle loro nazionali prima della Coppa d’Africa, e poi lo squalificato Mario Rui. Assenze pesanti a cui lavora, guardando anche gli alenamenti di Insigne e Fabian Ruiz, tornati in campo dal ma ancora con la forma non al massimo.

Le scelte saranno difficili e poche, ma il tecnico vuole anche delle risposte in campo dal suo Napoli, che ha chiuso il 2021 perdendo con lo Spezia e vuole aprire il nuovo anno tornando a sognare per lo scudetto. Intanto da Napoli si guarda anche il futuro che al primo posto riguarda Lorenzo Insigne, che sembra sempre piu’ vicino a chiudere la trattativa tutta sua con il Toronto e firmare il contratto per la prossima stagione: un contratot da 5 anni da 11,5 milioni l’anno a cui si aggiungono 4,5 milioni di bonus e un periodo in Canada anche per la sua famiglia, con i figli che imparerebbero l’inglese.

Una scelta dura per il giocatore che a giugno fara’ 31 anni e che dal Napoli ha una proposta di rinnovo a soli 3,5 milioni. Intanto dalla Nigeria Victor Osimhen passa i giorni del anche litigando suo social con diversi che criticano il suo atteggiamento online: “Sulla mia pagina – afferma si Twitter – posso scrivere quello che mi piace, se non ti piace bloccami! Io scrivo quello che mi rende felice senza insultare nessuno, so di non piacere a tutti e questa e’ una cosa che accade, ma una cosa che non tollero e’ venire sulla mia pagina per dire stron… (ti insultero’ anche io)”.

Qualche litigio online, dunque, in attesa di avere l’ok per partire verso Napoli e chiudere oltre il covid anche la debolezza dello zigomo per tornare protagonista in campo. In campo vuole tornarci anche Axel Tuanzebe, con il Napoli che e’ vicinissimo a chiudere la trattativa e potrebbe a giorni averlo per le visite mediche e l’avvio della nuova avventura per il difensore centrale ex Manchester United.




Salernitana, altri 4 giocatori positivi al Covid

Notizia precedente

Corsa ai tamponi, volontari della Protezione Civile fuori alle farmacie per far rispettare il distanziamento

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..