L’ex dirigente bianconero Marotta fiuta il colpo a parametro zero in estate






Il futuro di Paulo Dybala appeso a un filo. Si fa sempre più delicata la situazione in casa legata al rinnovo dell’argentino, in scadenza tra poco meno di sei mesi: tra le due parti nelle ultime settimane si è formato il gelo più totale e un addio a zero, inizialmente ipotesi molto remota, sta prendendo sempre più forma.

Dall’Argentina ne sono certi: “Paulo non ha intenzione di ascoltare altre offerte, non rinnoverà”. A scriverlo è TyC Sports, che parla di “situazione quasi irreversibile”. Alla base della rottura tra le parti la scelta di rivedere la proposta di prolungamento del contratto al ribasso rispetto alle cifre inizialmente presentate.

Ad aggiungere benzina sul fuoco sono stati poi i continui stop per infortunio e le dichiarazioni poco soddisfatte arrivate da dirigenti bianconeri (vedi Arrivabene), che la ‘Joya’ ed il suo entourage non hanno accolto positivamente. Il giocatore, ormai, non sente più la fiducia del club che lo ha di fatto lanciato sul panorama calcistico internazionale.

Quale potrebbe essere, dunque, il futuro di Dybala lontano dalla Juve? La Gazzetta dello Sport ne è sicura: occhio all’Inter dell’ex Beppe Marotta, esperto quando si tratta di strappare giocatori in scadenza ad altre squadre. Fu proprio lui a portarlo a Torino nel 2015: grande estimatore dell’argentino, il ds nerazzurro “ha pronta l’offerta per convincerlo”. Saranno mesi caldissimi sull’asse Milano-Torino.

Vincenzo Scarpa

@RIPRODUZIONE RISERVATA



#Comitato Villa Giaquinto: ‘Soddisfazione per il progetto di riqualificazione di #VillaGiaquinto’

Notizia precedente

Benevento: rinviati a giudizio i conducenti dei 2 veicoli accusati di aver causato l’incidente fatale a Carminuccio Tuccino Polvere

Notizia Successiva



Ti potrebbe interessare..