Disagi aerei, oltre cinque ore di ritardo per il volo Napoli Milano. Come ottenere il rimborso

SULLO STESSO ARGOMENTO

Disagi aerei: difficile viaggio per i passeggeri del volo Napoli Milano, che hanno riportato, nella giornata di ieri, lunedì 3 gennaio, un ritardo di cinque ore ed otto minuti.

È accaduto al volo Easyjet EJU2896, provocando non pochi disagi ai rientrati dalle festività di Capodanno o desiderosi di raggiungere la Lombardia, in vista dell’imminente ponte dell’Epifania, dove sono attesi pesanti disagi aerei, anche in considerazione dell’aumento vertiginoso dei casi covid all’interno delle compagnie aeree.

I viaggiatori, che hanno subito il ritardo per il volo Easyjet Napoli Milano Malpensa, grazie al supporto di ItaliaRimborso e senza costi per il passeggero, possono ottenere 250 euro, previsti per il disservizio, come compensazione pecuniaria, prevista dal Regolamento Comunitario 261/2004. Il volo, infatti, è giunto a destinazione solamente nella tarda nottata, non rispettando la partenza, inizialmente schedulata alle 17:20.

    È possibile contattare ItaliaRimborso, compilando il form online presente nell’homepage del sito web italiarimborso.it. I passeggeri del volo in ritardo Napoli Milano, in alternativa, possono chiamare lo 06 56548248 oppure inviare un semplice messaggio Whatsapp al numero 342 1031477.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE