Napoli, il covid uccide due amiche no vax

Morte a pochi giorni di distanza all’ospedale Cotugno. La prima Francesca Conte, aveva 71 anni e aveva lavorato col calcio Napoli, la seconda, Cinzia Imparato 54 anni di Castellammare.

napoli amiche no vax morte
Francesca Conte e Cinzia Imparato in una recente foto (foto facebook)

Napoli. Due amiche non vax morte di covid a pochi giorni di distanza.

La tragedia ha colpito Napoli e Castellammare di Stabia le due città di Francesca Conte di 71 anni e Cinzia Imparato di 54. Vivevano insieme a Napoli da 14 anni. Erano convinte no vax. La prima, pensionata aveva lavorato con il calcio Napoli, la seconda 54 anni aveva lavorato prima nel campo della moda e poi in una nota pasticceria di Pompei.

Erano entrambe ricoverate nel reparto di terapia intensiva del Cotugno. Francesca , che aveva anche altre patologie, è morta il 22 novembre scorso. Il cuore di Cinzia invece ha smesso di battere la mattina di sabato scorso. Avevano provato a curarsi in casa. Poi nonostante la convinzione che il covid non esiste sono state costrette e ricoverarsi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:Aumentano tutti i dati del contagio covid in Campania

Sui social gli amici le ricordano:  “Eravate due no-vax agguerrite – scrive un amico- non mettevate nemmeno le mascherine perché non credevate a questa maledetta pandemia. L’avete preso, vi siete infettate, siete state in gravissime condizioni dal primo minuto”.  E ancora l’amico Francesco rivolto a Francesca: “Spero che sei partita con il sorriso e con la grande forza che ti ha contraddistinto sempre prepara una grande festa anche per noi”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA