Napoli. Controlli, sanzioni igienico sanitarie e per mancanza del green pass ma anche multe e una sanzione di chiusura da parte dell’Asl per un locale di Montecalvario.

E’ il consuntivo dei servizi predisposti dalla Questura di nelle aree della “movida”. Ieri sera gli agenti del commissariato Montecalvario, i militari dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, gli agenti della Polizia Locale e personale dell’ASL Centro, con il supporto dei Nibbio dell’Ufficio Prevenzione Generale e del Reparto Mobile, hanno effettuato controlli in vico due Regine, vico Lungo Gelso, via Speranzella, via Montecalvario e in largo Baracche, nella zona dei .

Nel corso dell’attività sono state identificate 34 persone, una delle quali è stata sanzionata per mancato uso dei dispositivi di protezione individuali. Sono stati controllati altresì 106 certificati verdi (i green pass) mentre 4 persone in vico Lungo Gelso sono state sanzionate per mancanza della certificazione per un totale di 2 mila euro. Gli operatori hanno controllato 18 attività commerciali, elevando 32 prescrizioni e 9 sanzioni di natura igienico-sanitaria per mancanza delle relative autorizzazioni per un totale di 14 mila euro di multe.

Inoltre, per gli stessi motivi, personale dell’ASL ha disposto la sospensione dell’attività per un locale di via Montecalvario.

@RIPRODUZIONE RISERVATA



Allerta meteo Napoli, proroga fino alla mezzanotte di domani

Notizia precedente

Napoli, denunciati 5 parcheggiatori abusivi all’esterno dello stadio

Notizia Successiva


Commenti

I Commenti sono chiusi


Ti potrebbe interessare..