Per Spalletti: “Napoli come il Vesuvio”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli come il Vesuvio per dirla alla Spalletti che ha spiegato: “Bravi tutti. Questa volta il Vesuvio non è stata una cartolina, ma è stato l’atteggiamento di tutta la squadra”.

L’analisi del tecnico del Napoli a fine gara dopo la vittoria contro il Milan: “Mi ha fatto piacere vedere la squadra reggere senza abbassarsi troppo. Abbiamo faticato un pò nel finale per la fisicità di Ibra e Giroud ma siamo riusciti a sfruttare i limiti del Milan. Siamo stati una grande squadra contro un grande avversario”. 

 “La difesa senza Koulibaly? Juan e Rahmani sono stati due colossi. Nel finale abbiamo inserito Ounas per provare a ripartire e far male, ma non ci siamo riusciti. Volevamo portare pressione sulla loro costruzione per non far arrivare palloni facili a Ibrahimovic. La partita l’abbiamo tenuta in mano abbastanza bene al di là di qualche momento in cui il Milan è stato aggressivo. “, ha aggiunto.

    Analizzando ancora la gara, Spalletti ha detto: “Se non riesci ad organizzare la costruzione dal basso serviva Petagna fino alla fine, però ha accusato qualche problema, per due volte ha accusati dei crampi e l’ho dovuto togliere. Volevamo ripartire per fare male ad un avversario che stava perdendo equilibrio per giocare le palle lunghe in attacco”.

    “La partita l’abbiamo tenuta in mano bene, aldilà di qualche momento quando la loro aggressività non ci ha permesso di giocare. Però Lobotka ci ha dato una mano importante.

    TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Zielinski: “Napoli più forte delle assenze, per lo Scudetto ci siamo

    È un risultato importante perché arrivavamo da due sconfitte che quando hai questa maglia addosso diventano molto pesanti. Io in panchina con le scarpe da calcio? Avrei voluto giocare anche io”, ha concluso Spalletti.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA






    LEGGI ANCHE

    Torre del Greco, faceva prostituire la compagna e mamma di suo figlio: arrestato

    L'uomo, di 29 anni, a volte costringeva la compagna di soli 21 anni a guardare mentre faceva sesso con altre donne

    Quali sono le squadre di Serie A più in forma nell’ultimo mese?

    A dominare la classifica generale delle statistiche dell’ultimo mese sono Atalanta e Inter, mentre al terzo posto c’è il Bologna. La Roma entra nella...

    Al Museo-FRaC Baronissi presentazione del libro ‘Poetiche Impertinenze’, di Rossella Nicolò e Giancarlo Cav...

    Venerdì 23 febbraio alle ore 18:30, nel Salone della conferenze del Museo-FRaC Baronissi, sarà presentato il libro di Rossella Nicolò e Giancarlo Cavallo POETICHE...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE