muore di covid giornalista greco no vax
Foto dal web/Giorgos Trangas


Muore di il no vax Giorgos Trangas. Aveva recentemente anche fondato il partito politico “Popolo libero” contro il contenimento dei contagi

La morte del giornalista e opinionista televisivo greco Giorgos Trangas, deceduto a 72 anni a causa del -19, ha risollevato nel dibattito pubblico della Grecia il problema delle persone anziane non vaccinate.

Secondo quanto riferisce il quotidiano “Kathimerini”, proprio l’alto tasso di persone anziane non vaccinate nonostante l’aumento dei contagi è un elemento di preoccupazione per le autorità elleniche.

Trangas è morto oggi per problemi respiratori legati al -19, dopo essere stato ricoverato in un ospedale di Atene lo scorso 4 dicembre.

LEGGI ANCHE  Caserta, scoperto terreno con 564 piante di cannabis nascoste tra gli ulivi dei Monti Tifatini

Il giornalista, oltre a non essere vaccinato, aveva recentemente anche fondato un partito politico – Popolo libero – a sostenere le tesi dei No Vax e contro le serrate per contenere i contagi.

Trangas si era in particolare speso contro la legge sulla vaccinazione obbligatoria per gli over 60, fatta approvare nelle scorse settimane dal premier Kyriakos Mitsotakis e che entrera’ in vigore da gennaio con sanzioni di 100 euro ogni mese per coloro che sceglieranno di rimanere non immunizzati contro il Covid.