Morte Hugo Maradona, il dolore dei sindaci di Monte di Procida e Bacoli

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Profondamente addolorato dalla scomparsa di Hugo Maradona, fratello di Diego e nostro concittadino. A nome mio, dell’amministrazione comunale e di tutta Monte di Procida esprimo il cordoglio alla moglie Paola, ai familiari e a tutti i suoi cari. Un uomo calmo, gentile, perbene che siamo orgogliosi di avere avuto qui, sul nostro territorio, per tutto questo tempo”.

Lo dice il sindaco di Monte di Procida Peppe Pugliese, commentando la scomparsa di Hugo Maradona. “Bacoli si stringe al dolore della famiglia Maradona, per la morte del caro Hugo. Abbraccio la moglie, Paola. Avevano scelto di vivere nella nostra terra.

A Miliscola, al confine tra Bacoli e Monte di Procida. Ebbi l’onore, ed il piacere, di celebrarne le nozze civili. Fu un giorno emozionante e felice. Di Hugo ricorderò la semplicità. Era sempre tra la gente. Ed era diventato un figlio della comunità flegrea. Ricorderò i suoi racconti familiari dell’amato fratello. Diego. Possa riposare in pace”.

    Lo ha scritto sui social il sindaco di Bacoli, Josi Della Ragione. “La morte di Hugo Maradona è stato un fulmine a ciel sereno. Stava benissimo, un infarto lo ha stroncato a una settimana dalla presentazione di un libro cui siamo andati insieme poco prima di Natale, quando ci siamo scambiati gli auguri. Stava benissimo.

    E’ un gran dispiacere, ancora una volta un lutto per la famiglia e per tutti i napoletani. Perché Hugo da sempre viveva a Licola, era un napoletano doc che ha sempre difeso la memoria del fratello e i valori della loro famiglia”. Ha detto Angelo Pisani, avvocato di Diego Armando Maradona, commentando la morte di Hugo Maradona, stroncato questa mattina da un infarto a poco più di un anno di distanza dalla scomparsa del fratello.







    LEGGI ANCHE

    Camorra, il boss pentito Pasquale Cristiano: “Ci fu un summit di 30 persone per decidere di eliminarci”

    La faida di camorra che nei mesi scorsi ha insanguinato le strade di Arzano e dei comuni vicini aveva trovato il suo apice nel...

    Agguato a Scampia: feriti il capo piazza Giancarlo Possente e un amico

    I feriti sono Giancarlo Possente, capopiazza alla "33" per conto degli Abbinante e Pasquale Parziale ritenuto vicino alla Vanella Grassi

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE