Meteo, per l’Immacolata in arrivo una forte perturbazione

SULLO STESSO ARGOMENTO

Neve in Valpadana e a Milano, piogge e temporali ovunque. Dura poco la tregua del maltempo: per l’Immacolata forte perturbazione

Da domani, giorno dell’Immacolata, una forte perturbazione colpirà il Nord e la Toscana. Sono le previsioni di Stefano Ghetti, meteorologo del sito http://www.iLMeteo.it. Date le basse temperature preesistenti su Piemonte e Lombardia le precipitazioni risulteranno nevose fino a quote pianeggianti. Neve diffusa anche su tutto l’arco alpino e prealpino (quota a 400m sul Triveneto) e possibile neve anche in Liguria fino a Genova (per Tramontana scura). Previsti anche 10-15cm di neve a Milano, 5-10cm a Torino e Asti, fino a 15cm anche ad Alessandria, Pavia, Bergamo e Piacenza.

La perturbazione sul resto d’Italia invece si estenderà alla Sardegna e al Lazio con piogge e temporali e poi anche sul resto del Nord con piogge sulle pianure di Emilia centro-orientale, Veneto e Friuli Venezia Giulia. I venti soffieranno molto forti sul Mare Adriatico dove lo Scirocco provochera’ anche delle mareggiate. Possibile anche l’acqua alta a Venezia. Nei giorni successivi il maltempo si portera’ verso il resto del Centro-Sud mentre il graduale arrivo dell’alta pressione fara’ migliorare il tempo al Nord.



    Temperature in diminuzione su tutte le regioni, soprattutto al Nordovest dove, a causa del cielo sereno notturno e della neve depositata al suolo, crolleranno fino a scendere sotto lo zero di parecchi gradi di notte. Ghiaccio anche di giorno in Lombardia e a Milano.


    Torna alla Home


    Importantissima decisione delle Sezioni Unite della  Suprema Corte di Cassazione: cancellate milioni di intercettazioni in tutta Italia
    Dal 2020 al 2024, si sono verificati 302 suicidi nelle carceri italiane. La Lombardia è stata la regione con il numero più elevato di suicidi in carcere negli ultimi anni (48), seguita dalla Campania (33). Questi dati sono stati resi noti in occasione dei presidi organizzati in 50 città italiane,...
    L’iniziativa si aggiunge alle altre date simboliche per il Paese: 4 novembre e 2 giugno
    Rosario D'Onofrio, ex procuratore capo dell'Associazione Italiana Arbitri (AIA), è stato condannato a Milano a una pena di 7 anni e 8 mesi di reclusione nell'ambito di un'indagine su un presunto maxi traffico internazionale di droga. La sentenza è stata emessa dal giudice Lidia Castellucci, che ha inflitto complessivamente...

    IN PRIMO PIANO