“La ha vinto il campionato sul campo, se la sta giocando sul campo e se la deve giocare sul campo. Non possiamo immaginare che momenti burocratico-amministrativi, ultimatum e quant’altro possano in un modo surrettizio escludere la squadra dal campionato di serie A”.

Lo ha detto il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, a margine della seduta del Consiglio comunale sul bilancio, interpellato dai cronisti sulla situazione del club granata che dovrà essere ceduto entro il 31 dicembre, con il rischio di esclusione dalla Serie A.

“Per quanto mi riguarda – ha aggiunto il sindaco di SALERNO – il Comune è a disposizione di chiunque voglia avere il conforto di un’idea, ma questi sono momenti strettamente privatistici nei quali non si può né si deve entrare, rispettando le prerogative di ciascuno.

Le trattative sono riservate per definizione, non si possono pubblicare sull’albo pretorio. I trustee stanno lavorando, ho sentito che c’è qualche notizia forse incoraggiante.

Noi ci auguriamo che le cose vadano per il meglio. Naturalmente noi non faremo mancare la nostra presenza, il nostro conforto e la nostra azione dove possibile per evitare qualsiasi fatto sciagurato”.




Salernitana, positivo un altro componente del gruppo squadra

Notizia precedente

A Villaricca arrestato pusher 19enne

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..