Emanuele Sabatino “Ema Motorsport” trovato morto nella sua officina

SULLO STESSO ARGOMENTO

La star del web e della TV Emanuele Sabatino, noto come Ema Motorsport è stato trovato morto nella sua officina. Le cause ancora da chiarire ma come riportato anche da fanpage.it si tratterebbe di un suicidio per motivi sentimentali. Gli appassionati del settore lo conoscono semplicemente come ‘Ema’, mentre i suoi social con il nickname ‘Emamotorsport’ viaggiano tra un milione di follower e oltre 20 milioni di visualizzazioni uniche, rendendolo il meccanico più seguito in Italia oltre che una star del web e della tv.

Emanuele Sabatino, 45 anni, è morto nel pomeriggio di ieri nella sua officina in provincia di Pavia. L’annuncio è stato dato dalla famiglia e dal team dell’officina attraverso un post su facebook. Stando alle prime notizie che hanno iniziato a circolare, potrebbe trattarsi di un suicidio. Sabatino aveva iniziato con la semplice passione per i motori ed era passato anche per il fallimento della sua officina. Poi la capacità di reinventarsi pubblicando su youtube video in cui dava consigli su questioni tecniche o si mostrava al lavoro nella riparazione delle auto.

Fino a diventare ‘l’influencer dei motori’ e il protagonista di programmi tv culto per gli appassionati del settore: da ‘In officina con Ema’ a ‘Cortesie per l’auto’. La notizia della sua morte in poco tempo ha fatto il giro dei social mentre il suo sito web è andato in tilt per “eccesso di ricerche”. I funerali di Sabatino si terranno lunedì alle 11 nella chiesa di San Francesco a Siziano, in provincia di Pavia.

     



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Centro antiviolenza a Sant’Antimo intitolato a Giulia Tramontano:

    Sant'Antimo. È stato inaugurato oggi, presso la sede del Comune di Sant'Antimo, il nuovo Centro antiviolenza intitolato a Giulia e Thiago Tramontano. Il centro, dedicato alla memoria della giovane donna uccisa lo scorso maggio dal suo fidanzato insieme al bambino che portava in grembo, offrirà ascolto e supporto a tutte...

    Terremoto a Pozzuoli, gli psicologi: “E’ una dura prova. Gente preoccupata, ma non c’è panico”

    Un forte boato, una scossa intensa, e la sensazione del suolo che si alza sotto i piedi. È così che Armando Cozzuto, presidente dell'Ordine degli Psicologi della Campania, descrive l'esperienza vissuta dai residenti dei Campi Flegrei durante gli ultimi eventi sismici. "Il terremoto è la metafora dell'instabilità", ha spiegato...

    CRONACA NAPOLI