Covid negli ospedali di Napoli: 28 positivi tra San Giovanni Bosco e Monaldi

SULLO STESSO ARGOMENTO

Covid negli ospedali di Napoli. Due cluster con ben 28 persone infette tra medici e ricoverati negli ospedali San Giovanni Bosco e Monaldi.

E’ il risultato preoccupante di un giro di tamponi effettuato nell’ultima settimana e che ha fatto scattare l’allarme. La notizia è stata anticipata da Il Mattino.

Ci sono 18 contagiati al San Giovanni Bosco così divisi: 11 nel reparto Medicina tra medici, personale e alcuni pazienti mentre gli altri sono risultati positivi nel reparto di ginecologia e alcuni dipendenti amministrativi nel Cup.

    Il secondo cluster invece è scoppiato poco dopo l’Immacolata al Monaldi nel reparto di Pneumologia, dove sono risultati infetti un medico, alcuni infermieri e 5 pazienti che sono stati poi trasferiti al Cotugno. Ieri ultimo giro di tamponi dal quale è emersa la positività di 5 pazienti e 5 tra personale medico e sanitario.

    La situazione sembra comunque essere sotto controllo e all’attenzione dei vertici dell’Asl Napoli 1 che ha avviato tutti i protocolli di sicurezza negli ospedali invitando allo stesso tempo tutti i dipendenti alla massima cautela.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA


    Torna alla Home


    Il video della violenta aggressione ad Antonio Morra e il pugno che gli ha causato la morte

    Le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza del Mandela Forum la sera di giovedì sono chiare: una discussione,  un pugno e una caduta dalle scale. Così ha perso la vita Antonio Morra, 47 anni, originario di Napoli ma residente a Pistoia: è stato aggredito dopo il concerto dei Subsonica...

    Sciame sismico anche sul Vesuvio, scossa in serata di magnitudo 2.1

    Una domenica bestiale: e non è certo quella cantata anni fa da Fabio Concato. E' quella che hanno vissuto tutti i cittadini dei comuni dei Campi Flegrei e di buona parte della città di Napoli. Poi nei pomeriggio ci si è messo anche il Vesuvio. Perché anche l'area del Vesuvio...

    Nisida, rimossi gli ormeggi abusivi dai fondali

    “Ringrazio la Capitaneria di Porto e l’Autorità di sistema portuale di Napoli per aver coordinato sabato mattina un intervento importante sul litorale di Nisida grazie al quale sono stati rimossi dai fondali diversi ‘corpi morti’ utilizzati dagli ormeggiatori abusivi per ancorare le barche dei loro clienti. Grazie a questa...

    Scampia, droga nascosta nel tubo: arrestato 19enne

    Nel pomeriggio di ieri, durante un servizio di controllo del territorio a Scampia, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno osservato due uomini vicino ai porticati di un edificio in via Annamaria Ortese. I due hanno estratto qualcosa da un tubo cementato nell’asfalto e l'hanno scambiata con una...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE