Il 4 dicembre nuovo appuntamento per Bagliori, la rassegna Dissonanzen2021, con la violinista Emiliana Cannavale e la pianista Elisabetta Fusco.




Sabato 4 dicembre, nuovo appuntamento per , la rassegna Dissonanzen2021: alle 18.30 Sala Maria Lorenza Longo (ex Refettorio) , al violino, e , al pianoforte, nell’esecuzione di musiche di Schumann, Ravel, Respighi e Antonio Coiana.

Articolata è la parabola disegnata dalla scelta del programma. “Con l’avvento del pianoforte, dal classicismo in poi, lo strumento a tastiera che accompagnava gli archi in modalità di basso armonizzato (in prevalenza il clavicembalo) assume un vero e proprio ruolo dialogico, ponendosi alla pari degli altri e generando un interesse del tutto nuovo mediante risorse ritmico – tematiche sconosciute fino a quel momento” – dichiarano Emiliana ed Elisabetta – “Maestri assoluti per questa formazione sono stati Mozart e ancor più Beethoven con il suo esemplare modello di Sonate, dieci, per violino e pianoforte, ma esemplari sono anche quelle di matrice romantica di Brahms e Schumann”.

La scelta del duo di proporre una letteratura basata su questa impostazione parte proprio da Robert Schumann, per consentire, nell’arco di un’ora, di arrivare fino ad un autore contemporaneo (leitmotiv della rassegna Bagliori), Antonio Coiana, attraversando il primo Novecento che, in questa occasione, si esprime attraverso due autori coevi, Maurice Ravel e Ottorino Respighi, espressione di due facce del Novecento.



‘Sibilo’ il secondo Ep di Isaac

Notizia precedente

Juventus, nuova perquisizione in sede: indagine sulla cessione di Cristiano Ronaldo

Notizia Successiva



Ti potrebbe interessare..