Napoli: vigili in azione a Fuorigrotta e Poggioreale contro l’abbandono dei rifiuti

SULLO STESSO ARGOMENTO

L’intervento dei vigili è scaturito dalle segnalazioni dei cittadini su numerosi abbandoni di rifiuti speciali a Fuorigrotta e Poggioreale

La polizia locale di Napoli impegnata sul territorio cittadino per il contrasto alla gestione illecita dei rifiuti, è stata impegnata in queste ore sul territorio di Fuorigrotta unitamente alle forze militari dell’esercito.

L’intervento è scaturito dalle segnalazioni dei cittadini su numerosi abbandoni di rifiuti speciali, scarti di componenti meccaniche e autovetture, nelle aree circostanti viale Giochi del Mediterraneo, viale Kennedy e via Diocleziano.



    E’ stata sottoposta a controllo una grossa attivita’ di carrozzeria presente nella zona interessata dagli abbandoni di rifiuti, un’azienda di circa 150 metri quadri priva di qualsivoglia autorizzazione e dunque abusiva, nella quale lavoravano tre persone senza alcuna abilitazione né amministrativa né professionale e senza alcuna certificazione delle norme ambientali di gestione dei rifiuti ed immissione in atmosfera.

    Due dei tre soggetti sono già noti al reparto ambientale per precedenti reati specifici. All’ingresso dell’attività commerciale erano pronti numerosi sacchi neri contenenti scarti di parti meccaniche di carrozzeria di veicoli pronti per essere abbandonati sul territorio, mentre nell’azienda non era presente alcun registro di gestione dei rifiuti e alcuna certificazione dei precedenti smaltimenti.

    La polizia giudiziaria ha, pertanto, sottoposto a sequestro l’intera attività abusiva apponendo i sigilli ai locali e alle attrezzature e denunciando i tre responsabili della gestione dell’attività illecita all’autorita’ giudiziaria per il reato di gestione illecita dei rifiuti e sanzionandoli ai sensi della normativa amministrativa per le attività artigianali con la multa di 10mila euro prevista dalla legge regionale vigente.

    Inoltre gli agenti impegnati nel quartiere Poggioreale per il contrasto all’abbandono e all’incendio di rifiuti speciali nella terra dei fuochi, in azione congiuntamente alla Polizia di Stato del commissariato Poggioreale e ai militari dell’esercito, è intervenuta presso un’azienda di gestione rifiuti speciali.

    Dalla verifica è emerso che il titolare della ditta già oggetto di precedenti accertamenti per illeciti in materia ambientale, aveva realizzato un impianto di trattamento di rifiuti e il deposito di circa 50 metri cubi di rifiuti in imballaggi in plastica e cartone.

    Sono state identificate due persone e il titolare dell’azienda di gestione rifiuti e autoespurgo è stato denunciato all’autorità giudiziaria per il reato di gestione illecita di rifiuti ai sensi dell’articolo 256 del testo unico dell’ambiente


    Torna alla Home


    Nessun "6", né "5+1" al concorso odierno del Superenalotto. Realizzati invece sei 5 da 31mila euro. Il jackpot per il "6" sale a 91.900.000,00 euro. Questa la combinazione vincente del concorso SUPERENALOTTO di oggi: 15-27-42-53-65-85. Numero Jolly: 88. Numero Superstar: 49. Queste le quote del Concorso Superenalotto/Superstar n.61 di oggi: Superenalotto Punti 6:...
    Ecco le estrazioni del Lotto di oggi 18 aprile: BARI 13 39 14 70 78 CAGLIARI 67 65 03 87 63 FIRENZE 85 90 19 67 78 GENOVA 60 81 39 33 13 MILANO 90 01 83 11 88 NAPOLI 18 12 80 29 19 PALERMO 50 83 40 24 12 ROMA 74 48 75 65 37 TORINO...
    Dal 2020 al 2024, si sono verificati 302 suicidi nelle carceri italiane. La Lombardia è stata la regione con il numero più elevato di suicidi in carcere negli ultimi anni (48), seguita dalla Campania (33). Questi dati sono stati resi noti in occasione dei presidi organizzati in 50 città italiane,...
    Palazzo Reale di Napoli si prepara ai ponti di primavera e alla grande affluenza turistica in città organizzando una serie di aperture straordinarie e di iniziative per implementare l’offerta culturale al pubblico. Sabato 20 torna l’iniziativa Il sabato dei depositi, aperture straordinarie del terzo sabato del mese, con una visita...

    IN PRIMO PIANO