San Giorgio, pari con il Molfetta: secondo risultato utile consecutivo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il San Giorgio, reduce dalla prima vittoria in campionato conquistata domenica scorsa in trasferta con il Fasano, dopo quattro match disputati sul neutro di Volla, torna a giocare nell'impianto cittadino (l'ultima gara ufficiale disputata al Paudice è quella del 29 giugno valsa la promozione ai granata). Quella odierna contro il Molfetta è stata quindi la prima partita di Serie D in assoluto giocata al Raffaele Paudice dal San Giorgio, disputata davanti ad una buona presenza di pubblico.

Venendo al match, concluso con il risultato di 0-0, da segnalare nel primo tempo un'occasione per parte: la prima è per il Molfetta, con Pozzebon da solo davanti a Bellarosa, bravo ad ipnotizzare l'esperto attaccante, poi arriva la chance per i padroni di casa sui piedi di Raiola che, servito dalla sinistra, da buona posizione in area, si fa respingere la conclusione.
Nella ripresa altra grande occasione per il San Giorgio, questa volta sui piedi di Albano ,che a pochi metri dalla porta, si fa ribattere il tiro da Viola. Si fa vedere poi il Molfetta, nuovamente con Pozzebon, ancora una volta miracoloso l'intervento di Bellarosa. La squadra pugliese ci prova poi con una conclusione di Granado Semiao respinta dal portiere granata. L'ultima azione degna di nota è il colpo di testa di Varela di poco a lato. Secondo risultato utile consecutivo per la squadra di Borrelli: un punto utile a muovere la classifica (granata adesso a pari punti con il Matino al terzultimo posto). Per il San Giorgio adesso due sfide importanti con due dirette concorrenti alla salvezza: Team Altamura e Nola.

FC SAN GIORGIO : Bellarosa; Ruggiero, Cassese, Bertolo, Navas; Albano (78′ Strazzullo),
Caprioli (90′ Tamsir), Di Pietro (31′ Raucci); Di Franco (66′ Greco), Varela, Raiola (63′ Mancini).
A disp.: Barbato, Bonfini, Improta, Mercorella. Allenatore: Pasquale Borrelli
MOLFETTA : Viola; Demoleon, De Gol, Lobjanidze; Boccadamo, Pizzutelli (67′ Gjonaj),
Rafetraniaina (84′ Legari), Romio (59′ Traore), Fedel; Granado, Pozzebon. A disp.: Rollo, Pinto,
Dubaz, Sifanno, Turitto, Nken. Allenatore: Renato Bartoli

    Lorenzo Procolo



    Torna alla Home


    telegram

    Bimbo di 5 mesi muore azzannato dal pitbull di famiglia

    Un'immane tragedia ha colpito la comunità di Palazzolo Vercellese. Un bambino di soli cinque mesi è morto dopo essere stato azzannato da un cane di grossa taglia, un pitbull, all'interno della sua abitazione. I soccorsi sono stati immediati, ma purtroppo per il piccolo non c'è stato nulla da fare. Il...

    L’allarme di Arcigay: 149 casi di violenza o discriminazione nell’ultimo anno

    Nell'ultimo anno sono stati registrati 149 casi di violenze o discriminazioni ai danni di persone LGBTQI+, con una media di uno ogni due giorni. L'allarme e i dati sono forniti da Arcigay, che tiene il conto degli articoli di stampa e, in occasione della giornata internazionale contro l'omofobia, la...

    IN PRIMO PIANO