soresa
Pubblicitasoresa

Pimonte, identificati gli autori del pestaggio al torneo di calcetto della parrocchia

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sono stati tutti identificati gli autori del violento pestaggio del 35enne di Pimonte avvenuto durante un torneo di calcetto per beneficenza organizzato dalla parrocchia.

Secondo quanto riferito dalla vittima, sono stati almeno 6 i giovani che hanno aggredito un uomo di 35 anni durante la partita organizzata dalla parrocchia della Beata Vergine Immacolata di Tralia per raccogliere fondi da destinare in beneficenza. L’uomo ha riportato un trauma cranico ed è stato curato nell’ospedale di Castellammare di Stabia, dove i sanitari lo hanno giudicato guaribile in 15 giorni.

Il sindaco di Pimonte, Michele Palumbo è intervenuto sulla vicenda e in un comunicato dice: “La Comunità di Pimonte condanna la violenza in qualunque sua forma. Voglio esprimere massima solidarietà e vicinanza alla famiglia dell’uomo che ieri è stato vittima di un attacco squadrista, in quanto brutalmente picchiato da sei persone durante una partita di calcetto. Il torneo, promosso dalla parrocchia di Tralia per raccogliere fondi da destinare in beneficenza, si è trasformato in un atto vile e ingiustificato.


    La furia che si è scatenata in campo ha causato l’immediato ricovero di un 35enne in ospedale per trauma cranico, con ben due settimane di prognosi. Poteva concludersi molto peggio. Affidiamo alle forze dell’ordine il compito di fare piena luce su questa raccapricciante vicenda per inchiodare i responsabili alle loro responsabilità. Nessuna attenuante per i partecipanti alla vile aggressione, solo il fermo convincimento che Pimonte non non è terra di picchiatori e violenti, è bensì una comunità di pace che guarda ai valor della solidarietà”.

    La moglie della vittima aveva denunciato sui social: “A Pimonte vivono alcuni violenti che portano il paese nel degrado totale, ma l’episodio non dovrà passare inosservato. Sei ragazzi pimontesi hanno aggredito un padre di famiglia durante un torneo della chiesa. E purtroppo non sono casi isolati a Pimonte”.

    Ora le forze dell’ordine che hanno identificato tutti gli autori del pestaggio attendono le decisioni della Procura di Torre Annunziata dove è stata già inviata una dettagliata informativa sull’accaduto.

    LEGGI ANCHE

    Cӏ anche la napoletana Annamaria Colao tra le scienziate migliori al mondo

    C''è anche la napoletana Annamaria Colao tra le prime scienziate al mondo secondo la classifica 2023 stilata dalla piattaforma accademica Research.com sulla base del...

    IN PRIMO PIANO