L’ordinanza del comune di Napoli mira a decongestionare il centro storico dalla forte presenza di #busturistici. Dodici i varchi individuati per la Ztl




Napoli. Stop al transito e alla sosta dei nel di per tutto il periodo natalizio.

Lo stabilisce un’ordinanza del Comune di Napoli. Il provvedimento entra in vigore sabato 4 dicembre fino al 9 gennaio 2022 dalle ore 7 alle 19, nei weekend e nei giorni festivi e prefestivi. Dopo la chiusura imposta dall’emergenza epidemiologica, la città di ha visto registrare un “aumento graduale e significativo dei turisti – si spiega nell’ordinanza -, in linea con il trend crescente di presenze sul territorio”.

Da qui la decisione dell’amministrazione di “pianificare e attuare un dispositivo di traffico ad hoc che dovrà consentire le iniziative per attirare turisti” e, contestualmente, garantire il raggiungimento degli obiettivi strategici del Comune che sono: restituire qualità agli spazi urbani e ridurre le emissioni inquinanti, migliorare la sicurezza del traffico pedonale e la vivibilità delle aree maggiormente frequentate, incentivare l’utilizzo del trasporto pubblico locale di linea e non di linea, fluidificare il traffico veicolare cittadino e rafforzare la qualità dell’accoglienza turistica.

In particolare, si dovrà “scongiurare il manifestarsi di fenomeni di congestione dovuti agli intensi flussi veicolari che si riflettono negativamente sul servizio di trasporto pubblico su gomma, sulla vivibilità stessa della città, con particolare ricaduta sulle fasce deboli, nonché sull’immagine storico-turistica di con l’inevitabile riflesso negativo anche per il settore economico”.

Dodici i varchi individuati per la Ztl del centro storico. Una seconda ordinanza dirigenziale integra, invece, il provvedimento che istituisce le aree di sosta riservate proprio agli autobus turistici. Istituite nuove aree e previste tariffe ad hoc.

@RIPRODUZIONE RISERVATA



Campania: proroga fino al 2022 per il personale sanitario

Notizia precedente

Altri 11 morti covid in Campania e il tasso di positività vola al 5,06%

Notizia Successiva



Ti potrebbe interessare..