Napoli, agguato a Miano: ucciso Giuseppe Tipaldi

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Omicidio nella notte a Miano, si torna a sparare nell’ex feudo del disciolto clan Lo Russo.

Il giovane ras di 38 anni, Giuseppe Tipaldi, pregiudicato con precedenti anche per camorra, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco mentre si trovava all’interno di una sala giochi in via Vincenzo Janfolla, nel quartiere Miano.

L’agguato mortale è avvenuto intorno alle 2,30. Sul posto gli agenti della Squadra mobile intervenuti hanno trovato diversi bossoli. Sull’accaduto indaga la Squadra mobile di Napoli.

    TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Napoli, caccia agli assassini del nipote del boss

    La vittima Giuseppe Tipaldi, conosciuto come Peppe a recchia, figlio del ras Gaetano alleato dei Cifrone della parte alta di Miano, era da poco uscito dal carcere.






    LEGGI ANCHE

    Crollo di Firenze, recuperato il corpo dell’ultimo disperso

    Nel cantiere di via Mariti a Firenze, il corpo dell'ultimo disperso è stato recuperato dai vigili del fuoco e successivamente affidato all'autorità giudiziaria per...

    Napoli, tragedia di San Giovanni a Teduccio, raccolta fondi on line per i figli rimasti orfani

    È partita una raccolta fondi organizzata da Antonio Molisso sulla piattaforma  GoFundMe per aiutare i figli della coppia di san Giovanni a Teduccio morta...

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE