Un punto ma tanti rimpianti per il di Luciano Spalletti: al “Maradona” è di nuovo 1-1 contro il Verona, che ferma i partenopei grazie all’ennesimo gol di Simeone. Bene Di Lorenzo, autore del pari, faticano Mario Rui e Rrahmani. Queste le degli azzurri.
Ospina: 6,5. Non può quasi nulla sul gol di Simeone, poi si fa notare con alcune parate importanti che tengono saldo il risultato di parità (decisiva quella su Barak al 67′).
Di Lorenzo: 7. Non solo uno stacanovista che regala buone prestazioni difensive, ma oggi anche goleador: buono lo spunto sull’assist di Fabian che vale l’1-1 finale.
Rrahmani: 5,5. Più fatica del solito, soprattutto nella prima frazione: perde il duello con Simeone, che lo anticipa in scivolata portando avanti il Verona. Ingenuo poi in scivolata sullo stesso attaccante: si becca anche l’ammonizione che lo condiziona per il resto della partita.
Juan Jesus: 6,5. Una risposta decisa ai dubbi del popolo napoletano sul suo conto: partita autoritaria con tre chiusure importanti nel finale di primo tempo, poi normale amministrazione con gli attacchi avversari che scarseggiano.
Mario Rui: 5,5. Si fa beffare troppo facilmente sull’occasione del cross di Barak per la rete di Simeone, in generale è sembrato meno in palla del solito. Non la sua giornata migliore.
Fabian Ruiz: 7. Assist al bacio per la rete del pari firmata Di Lorenzo. La mediana del è diventata il reparto chiave di questa squadra, e lo dimostrano le continue prestazioni autoritarie sue e di Anguissa.
Anguissa: 6,5. Giganteggia a centrocampo e regala ai suoi un’altra prestazione importante. Esce ancora una volta tra gli applausi, strameritati, per cambiare l’assetto in ultra offensivo (dall’86’ Ounas: sv).
Politano: 6. Spesso coinvolto negli attacchi degli azzurri, ma anche lui nel complesso crea troppo poco rispetto al resto del reparto. Nel complesso, però, non una partita da buttare (dal 62′ Lozano: 6).
Zielinski: 5,5. Il polacco tocca pochi palloni e risulta poco partecipe alle azioni offensive dei suoi. Solo un buon passaggio per Insigne poi vicino al gol al 15′. Per il resto è insufficiente (dal 62′ Elmas: 6. Incassa il fallo che porta all’espulsione di Bessa).
Insigne: 5,5. Contributo importante nel primo tempo ma qualche occasione sprecata, nella ripresa cala, peccando anche di spavalderia quando prova a calciare due punizioni dalla lunghissima distanza. Nervoso all’uscita dal campo (dall’86’ Mertens: 6. Sfiora il gol su punizione, colpendo il palo).
Osimhen: 6. Qualche fiammata nel primo tempo con il palo colpito in girata al 42′, ma i suoi fanno fatica con il passare dei minuti e dalle sue parti arrivano sempre meno palloni. Deve recuperare la condizione al rientro dall’infortunio (dal 91′ Petagna: sv).
Vincenzo Scarpa



Vincenzo Scarpa, studente di Scienze Politiche all'Università di Napoli Federico II. Appassionato di qualsiasi tipo di sport e serie tv, ama scrivere e parlare di calcio

Verona bestia nera: stop Napoli, al Maradona è 1-1

Notizia precedente

Napoli-Verona, Spalletti: “Abbiamo fatto quasi il massimo”

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..