🔴 ULTIME NOTIZIE :

Accerchiato e rapinato al rione Conocal: il video virale sui social

Accerchiato, minacciato e rapinato della sua auto: serata da incubo per un'automobilista al rione Conocal di Ponticelli. Le immagini dell'assalto di 4 banditi armati di pistola sono stati girati da una delle tante persone perbene che abitano nella zona e che sono costrette a vivere rintanate in casa per evitare...

“Il Grande Schema”: 500 miliardi di dollari riciclati per Casalesi, Cosa Nostra e ‘Ndrangheta

Protagonista un imprenditore calabrese : più del doppio del recovery plan o decine di finanziarie

    L’inchiesta di Giorgio Mottola dal titolo ‘Il Grande Schema’, Report ha provato a cercare una risposta tramite la storia di un imprenditore calabrese che potrebbe aver riciclato circa 500 miliardi di euro per conto di ‘ndrangheta, Cosa nostra e clan dei Casalesi.

    Potrebbe essere lo schema di riciclaggio più imponente della storia italiana. Sul suo computer le forze dell’ordine hanno trovato decine di passaporti falsi e documenti che attestavano la gestione diretta di investimenti finanziari per quasi 40 miliardi di euro.

    Dove finiscono i soldi delle mafie? Report ha provato a cercare una risposta entrando nella storia di un imprenditore che potrebbe aver riciclato circa 500 miliardi di dollari per conto di ‘ndrangheta, Cosa nostra e del clan dei Casalesi. Potrebbe essere lo schema di riciclaggio più imponente della storia italiana. Secondo gli investigatori, l’imprenditore aveva creato una rete che andava da Cipro alla Malaysia, passando per Tagikistan, Pakistan, Dubai e Afghanistan.

    Sul suo computer le forze dell’ordine hanno trovato decine di passaporti falsi e documenti che attestavano la gestione diretta di investimenti finanziari per quasi 40 miliardi di euro. In esclusiva Report è riuscito a intervistare il presunto riciclatore, che ha spiegato i meccanismi della finanza internazionale con cui è possibile movimentare somme di denaro colossali.

    Si va dai templari ai broker internazionali, con sullo sfondo i rapporti con gli esponenti dell’ala finanziaria di alcuni tra i clan di mafia più potenti in Italia. L’imprenditore è stato intercettato e pedinato per quasi un anno e le sue operazioni finanziarie restituiscono un racconto completamente inedito di come le mafie riciclano i soldi, degli uomini che li fanno circolare, di chi li incassa e di chi finisce, senza saperlo, per usare gli stessi canali dei clan per muovere il proprio denaro. Una storia in grado di ridisegnare lo schema del riciclaggio dei soldi che partono dal nostro paese e fanno il giro del mondo.

    google news

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    Leggi anche

    Incidente sulla Statale 7 bis: 4 feriti

    Grave incidente stradale sulla Statale 7 bis in provincia di Avellino nel quale sono state coinvolte quattro persone a bordo di due auto. L'incidente si...

    Delirio al Maradona, tifosi del Napoli fanno festa con De Laurentiis bloccato in auto. VIDEO

    A Napoli il conto alla rovescia per la festa Scudetto è già iniziato. Dopo il successo contro la Roma di ieri sera è letteralmente...

    Il Killer della ‘ndrangheta evaso era già scappato

    Ancora in fuga, per la seconda volta. Il killer di 'ndrangheta Massimiliano Sestito, 50 anni, condannato a 30 anni per l'omicidio del carabiniere Renato...

    Previsioni meteo Napoli: ecco il week end della merla

    Tutto confermato: il freddo in ingresso dai Balcani sta provocando ancora maltempo al Centro-Sud con tanta neve sugli Appennini, altri 30-40 cm di neve...