Tratto dal romanzo omonimo scritto dallo stesso regista , il film ““, sarà oggetto di un dialogo tra regista e protagonista, che interpreta Gabriele Santoro, insieme a Valerio Caprara e il presidente della Fondazione Premio Domenico Ciruzzi. Domenica 7 novembre, ore 11.30, presso la Fondazione Premio Piazza del Plebiscito – Palazzo Reale.

Gabriele Santoro vive in un quartiere popolare di Napoli ed è titolare della cattedra di pianoforte al Conservatorio San Pietro a Majella. Una mattina un bambino di dieci anni si insinua nel suo appartamento e vi si nasconde. Ciro è un bambino che abita con i genitori e con i fratelli nel suo stesso palazzo.

LEGGI ANCHE  Il tasso di positività al covid in Campania supera il 4%
ADS

Interrogato sul perché della sua fuga Ciro non parla. Nonostante questo, il maestro decide di nasconderlo in casa, ingaggiando una singolare, e tenace, sfida ai nemici di Ciro. Scoprirà presto che il bambino è figlio di un camorrista.

 



Ho lavorato per oltre 15 anni nel mondo del teatro e dello spettacolo in generale e ho avuto esperienze molto lunghe in qualità di amministratrice e coordinatrice di compagnia in spettacoli complessi, con numerosi attori e personale. Ho curato, sempre nell’ambito delle compagnie teatrali e anche nell’ambito più generale dell’organizzazione di eventi, sia i rapporti con Enti e soggetti terzi sia quelli con la stampa e il mondo dei mass media, avendo gestito più volte in piena autonomia l’ufficio stampa in occasione di spettacoli, rassegne, mostre ed eventi

‘La cattedrale di Notre Dame’, nuovo brano di Comecarbone

Notizia precedente

Covid in Campania: continua a salire il tasso di positività

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..