Dopo cinque libri dedicati alle curiosità, alle leggende e ai misteri della città partenopea, il giornalista del Mattino ritorna in libreria con ““, un compendio di tutte le avvincenti vicende svoltesi all’ombra del Vesuvio da 2.500 anni a questa parte.

Dalla Magna Grecia ai gol di Maradona, in questo volume in uscita l’11 novembre, che si legge come un vero e proprio romanzo, c’è tutta l’avventura di una città speciale, a cavallo tra sacro e profano.

ADS

Il volume sarà presentato venerdì 10 dicembre alle 18.30 alla libreria Ubik nel cuore di Napoli, in via Benedetto Croce 28.

è da sempre una città di grande fermento, che ha vissuto da protagonista le più importanti vicende storiche e culturali europee e mondiali.

Il nuovo libro di Perillo ne ripercorre la ricchissima storia, dalla nascita a opera di coloni greci, che la fondarono in onore della sirena Partenope, alla dominazione romana e bizantina; dalla conquista normanna alla dominazione Sveva; dal regno borbonico all’annessione all’Italia; dai bombardamenti della seconda guerra mondiale, i drammi del colera e del terremoto al riscatto sociale grazie al calcio e alla figura di Maradona, fino al presente, controverso ma ricco di promesse.

LEGGI ANCHE  Boscoreale, cittadinanza onoraria a Stefano De Caro

racconta una storia sfaccettata e piena di svolte, cadute e risalite, un viaggio emozionante lungo i secoli di vita di una delle città più vive del mondo.



Ho lavorato per oltre 15 anni nel mondo del teatro e dello spettacolo in generale e ho avuto esperienze molto lunghe in qualità di amministratrice e coordinatrice di compagnia in spettacoli complessi, con numerosi attori e personale. Ho curato, sempre nell’ambito delle compagnie teatrali e anche nell’ambito più generale dell’organizzazione di eventi, sia i rapporti con Enti e soggetti terzi sia quelli con la stampa e il mondo dei mass media, avendo gestito più volte in piena autonomia l’ufficio stampa in occasione di spettacoli, rassegne, mostre ed eventi

Covid, oggi in Italia 8.569 casi e 67 morti, positività all’1,4%

Notizia precedente

Villaricca, prof aggredito all’uscita di scuola

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..