Omessa, da parte di un noto di Avellino, dichiarazione dei redditi ed emissione di fatture per operazioni inesistenti

La Guardia di Finanza di Ariano Irpino, in sinergia con i funzionari dell’Agenzia delle Entrate, hanno “incastrato” un noto del posto titolare di una nota azienda di vendita al dettaglio di abbigliamento e provveduto a notificare un decreto di sequestro di beni per oltre 270 mila euro emesso dal Gip del Tribunale di Benevento su richiesta della locale Procura.

LEGGI ANCHE  Green Pass, Ricciardi: "Servirebbe l'obbligo per gli insegnanti"
ADS

Il sequestro per equivalente fa riferimento a somme depositate su conto corrente, quote societarie, beni mobili e immobili.



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

A Nocera Inferiore si gira il teaser di ‘Witch Legacy’

Notizia precedente

‘Rivoluzione’, il nuovo album di Rocco Hunt

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..