Vaccino, quasi 43 milioni gli italiani immunizzati. Oltre 214 mila le terze dosi

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sono 85.722.084 i vaccini anti-Covid somministrati nel nostro Paese, l’86% delle dosi finora consegnate, pari a 99.711.529 (71.088.653 di Pfizer/BioNTech, 11.543.411 di Vaxzevria di AstraZeneca, 15.235.771 di Moderna e 1.843.694 di Johnson & Johnson).

Lo riporta il bollettino elaborato da presidenza del Consiglio dei ministri, ministero della Salute e struttura del commissario straordinario al Covid-19, aggiornato alle 6:11 di oggi.

Ammonta invece a 42.996.302 (79,615 della popolazione over 12) il totale delle persone vaccinate cui sono state somministrate la prima e la seconda dose di vaccino, e 45.555.233 (l’84,35 %) quelle che hanno ricevuto almeno una dose. Sono, infine, 214.648 (il 2,83 % della popolazione) le persone a cui è stata somministrata la terza dose di vaccino anti-Covid.

    Per quanto riguarda la suddivisione territoriale, in testa in termini di dosi somministrate c’è la Lombardia con 15.131.850 (87,6% delle dosi ricevute), seguita da Lazio con 8.386.024 (81,5%) e Campania con 7.849.718 (85,5%).






    LEGGI ANCHE

    Voragine al Vomero: gli edifici evacuati sono due

     Forze dell'ordine presidiano la zona per evitare l'arrivo di sciacalli nelle case

    Giugliano, naso rotto ad ausiliario del traffico per una multa

    Una aggressione particolarmente grave ha visto un vigilino subire una frattura al setto nasale per un ticket da 50 centesimi non pagato. Il sindaco...

    Blitz a Pomigliano d’Arco: armi e droga, indagata famiglia peruviana

    A Pomigliano d'Arco, i carabinieri della stazione locale hanno condotto un blitz presso un'abitazione situata in via Mauro Leone. L'operazione ha coinvolto un'intera famiglia...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE