San Sebastiano, sorpresi a confezionare droga nella tappezzeria: arrestati in 3

SULLO STESSO ARGOMENTO

Droga in tappezzeria. 3 arresti dei Carabinieri

All’esterno del locale nessuno avrebbe potuto immaginare cosa ci fosse all’interno. Una tappezzeria come tante altre dove 3 persone sono state sorprese con droga e materiale vario per il confezionamento delle dosi.

A scovare i 3 pusher i carabinieri della stazione di San Sebastiano Al Vesuvio e quelli della sezione radiomobile di Torre del Greco. Incuriositi da una flebile luce accesa all’interno del negozio, vista l’ora ormai tarda, i militari hanno voluto vederci chiaro.

    Quando sono riusciti ad entrare hanno beccato in flagranza Lino Piccolo (classe 75 – San Sebastiano al Vesuvio), suo figlio incensurato di 19anni e Bruno Rega (classe 96 – San Sebastiano al Vesuvio).
    Nelle loro disponibilità quasi un chilo di marijuana, distribuito in diverse cassettine di metallo e 3 piante di cannabis. E ancora 1 proiettile gfl cal. 380.
    Tutti sono stati sottoposti ai domiciliari, in attesa di giudizio. Dovranno rispondere di detenzione di droga a fini di spaccio.






    LEGGI ANCHE

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE