Napoli: con Osimhen volante Spalletti vuole il decollo europeo

Dopo l’ottava vittoria consecutiva in campionato, per il Napoli di #Spalletti è arrivato il momento di volare anche in #EuropaLeague

napoli Osimhen

Otto vittorie di fila, il volo di Osimhen, l’incertezza dal dischetto di Insigne, la voglia di cominciare a stupire anche in Europa. Ha tante facce il Napoli tornato in campo oggi a Castel Volturno dopo la vittoria sul Torino, un Napoli sempre primo in classifica e ormai l’unica squadra tra i maggiori campionati europei ancora a punteggio pieno, un Napoli che ora deve preparare la sfida al Legia Varsavia di giovedi’ al Maradona.

L’entusiasmo c’e’ e si vuole buttare in campo in Europa League dove dopo il pari a Leicester e il ko contro lo Spartak Mosca e’ obbligatoria la vittoria per tenere viva la corsa alla qualificazione. lo sa e ha cominciato oggi a trasmetterlo a una squadra che ha anche qualche problema a cominciare dall’umore di Lorenzo Insigne, il capitano che da’ tutto in campo ma che probabilmente accusa un contraccolpo dal dischetto dove ha sbagliato tre volte su quattro finora in questa stagione.

afferma di non pensare al suo contratto in scadenza a giugno e alla distanza tra lui e il suo agente e il presidente azzurro De Laurentiis: dopo una vita nella squadra del suo cuore, Lorenzinho vede a 31 anni una possibile chiusura di carriera lontano da Napoli e questo un peso ce l’ha. “L’importante non e’ cadere ma sapersi rialzare, grande vittoria sofferta e voluta da tutti noi”, ha commentato dopo il match, con la voglia di invertire la rotta gia’ dall’Europa League e con la stima immutata di che ieri lo ha confermato rigorista. Una inversione che riguarda anche Lozano, entrato, uomo che ha colpito il palo, poi sostituito con grande malumore.

ci ha parlato ieri sera e oggi i due si sono probabilmente confrontati di nuovo, con la voglia di far sentire il messicano pienamente coinvolto nell’avventura azzurra. Un’avventura che continua a volare sulle ali di Osimhen, salito a 5 gol in campionato e voglioso di tornare a segnare anche in Europa, ormai il nigeriano non ha nessuna voglia di fermarsi.

LEGGI ANCHE  Covid, ISS: 'Aumentano reinfezioni, al 5% negli ultimi 7 giorni'