Calcio Napoli

Settebello Napoli: Lozano e Rrahmani ribaltano la Fiorentina

Il Napoli inizia male, poi recupera: sette vittorie su sette, Spalletti in fuga



Napoli




Il Napoli supera anche l’esame Fiorentina: gli undici di Spalletti fanno sette su sette a Firenze e battono 2-1 i viola in rimonta. A segno Lozano e Rrahmani, che ribaltano la rete del vantaggio firmata da Martinez Quarta.

Nessun colpo di scena negli undici di partenza scelti da Luciano Spalletti: in porta c’è Ospina, la difesa è composta dal rientrante Rrahmani al fianco di Koulibaly e dai terzini Di Lorenzo e Mario Rui. A centrocampo i soliti Anguissa e Fabian Ruiz, il tridente alle spalle di Osimhen è composto da Insigne, Zielinski e Lozano, che ha vinto il ballottaggio su Politano.

L’avvio del Napoli non è dei migliori: è la Fiorentina di Italiano a fare la partita, con gli azzurri (oggi in maglia rossa) che si affidano alle galoppate di Victor Osimhen nei pochi contropiedi a disposizione.

Il match produce comunque poche occasioni nella prima mezz’oretta, fino al 28′, minuto della rete del vantaggio dei viola. Calcio d’angolo per Vlahovic, che con un tiro al volo pesca Martinez Quarta: il centrale calcia di prima e non lascia scampo ad Ospina. Gli uomini di Spalletti sono chiamati alla reazione: il più attivo, insieme ad Osimhen, è Lozano, che al 33′ scalda i guantoni di Dragowski.

Al 38′ l’azione che porta al pareggio: Fabian Ruiz lancia lungo per Osimhen, travolto in area da Martinez Quarta. Calcio di rigore per il Napoli: dal dischetto Insigne si fa parare il penalty da Dragowski, ma il più reattivo di tutti è Lozano, che mette in rete sulla ribattuta. E’ l’episodio che chiude il primo tempo sull’1-1 al Franchi.

Inizio forte della Fiorentina nella ripresa, ma al 50′ è il Napoli a gioire. Punizione al limite dell’area, finta di Insigne e cross di Zielinski che trova la testa di Rrahmani: palla all’angolino e rimonta completata, dall’1-0 all’1-2.

I padroni di casa accusano il colpo e la stanchezza: gli azzurri crescono e sfiorano più volte il terzo gol grazie alle sgasate di Politano, vicino al 3-1 con un tiro da fuori, e Osimhen, che serve un gran pallone per Elmas che non arriva a calciare a porta vuota. Il resto è regolare amministrazione, con qualche brivido ma nulla di più: l’arbitro Sozza fischia dopo 4′ di recupero, assegnando i tre punti al Napoli.

Sono 21 su 21 i punti degli azzurri in classifica: conservati i 4 punti di vantaggio sull’Inter e sono ora 5 quelli sul Milan, in campo a breve contro l’Atalanta.

Vincenzo Scarpa

Google News

Commenti

I Commenti sono chiusi

In Cucina con Cronache – Stick di Patate

Notizia precedente

Le pagelle del Napoli: Koulibaly invalicabile, Rrahmani ancora goleador

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..