Emergenza brucellosi: a Grazzanise sindaci, operatori terzisti e allevatori in piazza coi trattori

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Diverse centinaia di imprese agricole del settore bufalino sono scese oggi in piazza a Grazzanise per chiedere risposte immediate e concrete che possano risolvere la grave problematica della brucellosi, andando al contempo a tutelare un comparto di fondamentale importanza per l’economia della Regione Campania”.

Lo rende noto la Copagri Caserta, che ha organizzato il presidio di protesta, al quale hanno preso parte numerosi sindaci e amministratori dei comuni limitrofi, oltre a contoterzisti e rappresentanti della filiera. Per la Copagri sono intervenuti il vicepresidente nazionale Pietro Pellegrini e il presidente della federazione di Caserta Salvatore Ciardiello.

“Crediamo sia arrivato il momento di un cambio di passo nelle attività di contrasto alla brucellosi, che minaccia da tempo la produzione di mozzarella e tutto l’indotto ad essa legato; le vaccinazioni, in particolare, sembrano essere l’unico strumento per limitare la diffusione della malattia, contrariamente all’abbattimento dei bufali sospetti di averla contratta, che sta rischiando seriamente di mettere in ginocchio il settore”, ha sottolineato Pellegrini.



    “È proprio questo il messaggio che abbiamo lanciato in occasione del Tavolo tecnico convocato dal Ministero della Salute a luglio 2021 ed è sempre questo concetto che ribadiremo ai rappresentanti del Mipaaf, che dovremmo incontrare nei prossimi giorni”, ha annunciato il vicepresidente della Copagri.

    “I precedenti piani regionali per il contrasto e l’eradicamento della brucellosi sono falliti miseramente, portando a un solo triste risultato: l’abbattimento di oltre 40mila capi con sospetta infezione, che si sono poi rivelati essere sani nel 90% circa dei casi, causando un evidente danno agli allevatori e all’intera filiera bufalina, che ha pagato dazio con una perdita del 30% circa – ha spiegato Ciardiello – Per tali ragioni, ribadiamo che a nostro avviso per sconfiggere la brucellosi è opportuno utilizzare prioritariamente la profilassi vaccinale; in caso contrario, si rischia di arrecare un danno irreversibile al ciclo produttivo di questo animale e, di conseguenze, all’intero settore, fiore all’occhiello dell’agroalimentare campano”, ha concluso il presidente della Copagri Caserta.




    LEGGI ANCHE

    Morto l’avvocato Gennaro Torrese, ex presidente dell’ordine a Torre Annunziata

    È venuto a mancare il noto avvocato Gennaro Torrese, all'età di 72 anni, celebre per il suo ruolo di presidente del consiglio dell'ordine forense di Torre Annunziata. Torrese ha ricoperto tale incarico per lungo tempo finché una norma che limitava i mandati consecutivi lo ha costretto a dimettersi . Dal 2020, l'avvocato era alla guida dell'Unione dei fori della Campania, rappresentando un punto di riferimento per la comunità legale della regione. La sua scomparsa ha scosso profondamente...

    Allegri: “Attenti in difesa o da Napoli usciamo con ossa rotte. De Laurentiis? No comment”

    Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Napoli. La sfida tra partenopei e bianconeri, valida per la 28esima giornata di Serie A è in programma per domani sera, allo stadio Maradona, con fischio d'inizio alle ore 20,45. "Il Napoli? Una squadra dall'elevato valore tecnico, attualmente in una posizione di classifica piuttosto inusuale - ha detto Allegri -. Le partite a Napoli sono comunque notoriamente impegnative, con...

    Dramma ad Olbia, allenatore di calcio delle giovanili morto d’infarto in campo

    L'allenatore Emanuele Cossu, 38 anni, originario di Nuoro ma da tempo residente ad Olbia, è scomparso a causa di un infarto fulminante durante l'allenamento della squadra giovanile dell'Atletico Olbia di calcio. La tragedia è avvenuta ieri sera negli spogliatoi dell'impianto. Nonostante l'intervento tempestivo dei soccorritori, che hanno utilizzato il defibrillatore nel tentativo di rianimarlo, Cossu è stato trovato senza vita negli spogliatoi. Il presidente della società Atletico Olbia, Mario Carlo Bassi, ha espresso il profondo...

    Sparatoria in strada a Scafati, obiettivo il pregiudicato Marcello Adini

    Il 43enne Marcello Adini è uscito dal carcere solo tre giorni fa dopo che era stato assolto per l'omicidio di Armando Faucitano

    Sparatoria a Fuorigrotta: pistoleri in azione in via delle Scuole Pie

    Nella zona di Fuorigrotta a Napoli, si è verificata una sparatoria su via delle Scuole Pie. I carabinieri del comando di Bagnoli sono intervenuti, intorno...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE