Caserta, sarà ballottaggio tra Carlo Marino e Giampiero Zinzi

A Caserta Marino è al 35,28% (oltre 13mila voti) mentre Zinzi si attesta al 30,10% (oltre 11mila).

Caserta
google news

Andranno al ballottaggio a Caserta i due “candidati di partito” Carlo Marino, sindaco uscente del Pd sostenuto dal centrosinistra, e Gianpiero Zinzi, esponente della Lega appoggiato dal centrodestra.

Tra i due ci sono circa 2mila voti di scarto. Marino è al 35,28% (oltre 13mila voti) mentre Zinzi si attesta al 30,10% (oltre 11mila). Terzo l’ex sindaco Pio Del Gaudio con il 12,92%%, seguito a ruota da Romolo Vignola con il 10,69%. Per quanto riguarda gli altri candidati: Raffaele Giovine si è fermato all’8%, Errico Ronzo al 2,22% e Ciro Guerriero allo 0,72%. L’affluenza definitiva è stata del 67,02%.

Sia Vignola che Giovine dovrebbero avere il posto assicurato in Consiglio comunale. Sesto e settimo Errico Ronzo (863 voti pari al 2,2%) e Ciro Guerriero (280 preferenze per lo 0,72%).(fonte elezioni.interno.gov.it)