aule inagibili istituto alberghiero bagnoli



all’ di #Bagnoli: calcinacci, controsoffittature che cadono. La denunica delle madri

Pavimentazioni divelte e rattoppate alla meglio, calcinacci che cadono, controsoffittature che continuano a staccarsi, aule completamente inagibili. È la situazione che si presenta all’ Istituto Professionale di Stato per L’Enogastronomia e L’Ospitalità Alberghiera “G. Rossini” di Bagnoli, nella succursale di via di Pozzuoli.

ADS

Sono una mamma di un’alunna dell’istituto rossini a Napoli. La scuola di mia figlia è inagibile e tutta degradata. Agli alunni non gli fanno fare nulla, i professori non fanno lezione o non si presentano proprio, le aule sono rotte. I ragazzi non possono ogni giorno andare a perdere tempo in una scuola dove non funziona nulla.”– racconta una mamma di una delle alcune che si è rivolta al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

Come se non fosse abbastanza, a mettersi di mezzo sono anche gli stessi alunni dell’istituto, o almeno una parte di essi.

Infatti in un video postato su Tik Tok e segnalato da diversi utenti al Consigliere Borrelli si vedo alcuni ragazzi divertirsi a saltare dai banchi, a far cascare le controsoffittature a suon di pallonate o di sediate, che staccano i piani di appoggio dei banchi per poi scaraventarli fuori dalle finestre, rompono i muri, danno fuoco ad oggetti.

LEGGI ANCHE  Napoli: allerta meteo gialla, domani chiusi parchi e cimiteri

Abbiamo inviato una nota alla Dirigente Scolastica del Rossini, informando anche l’Ufficio Scolastico Regionale, per capire bene la situazione e per trovare delle soluzioni adatte magari trasferendo i ragazzi della succursale di via in aule della sede centrale di Via Terracina oppure in altre strutture. Queste soluzioni, qualunque esse siano, devono arrivare al più presto. Il lockdown e la zona rossa hanno già tolto molto agli studenti, ora occorre recuperare terreno.

Per la questione degli atti vandalici e delle follie e di quegli alunni: quel che abbiamo visto in quel filmato, segnalato da noi alla Dirigente Scolastica e alla Autorità, ci fa ‘paura’. Abbiamo paura per le condizioni della scuola, abbiamo paura, soprattutto, per il futuro di questi ragazzi. Vandalizzare e distruggere la propria scuola, divertendosi e documentando tutto con dei filmati che poi vengono mostrati al Mondo per vantarsene è sintomo di una grave diseducazione e di una mancanza di valori sociali. I genitori di questi alunni, sono al corrente delle loro ‘imprese’? Chiediamo che si intervenga duramente su questi ragazzi e le loro famiglie.”– ha affermato il Consigliere Borrelli.



Ho lavorato per oltre 15 anni nel mondo del teatro e dello spettacolo in generale e ho avuto esperienze molto lunghe in qualità di amministratrice e coordinatrice di compagnia in spettacoli complessi, con numerosi attori e personale. Ho curato, sempre nell’ambito delle compagnie teatrali e anche nell’ambito più generale dell’organizzazione di eventi, sia i rapporti con Enti e soggetti terzi sia quelli con la stampa e il mondo dei mass media, avendo gestito più volte in piena autonomia l’ufficio stampa in occasione di spettacoli, rassegne, mostre ed eventi

‘Via d’uscita’, il nuovo album di Cesare Isernia

Notizia precedente

Sono di Portici i 2 ragazzi uccisi nella notte ad Ercolano

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..