terni

Terni. “Voglio terminare gli studi al carcere di Terni, perché qui mi sono trovato bene”. Un uomo di 50 anni si è costituito lunedì alla questura di Terni, chiedendo di poter fare ritorno al carcere umbro.

Agli agenti, sorpresi da quella situazione così anomala, l’uomo ha spiegato di essere destinatario di una condanna a 20 anni di reclusione, con l’intenzione di scontarla proprio nella casa circondariale di Terni, dove era stato recluso diversi anni per precedenti condanne. Così l’uomo si è recato agli uffici della questura di Terni ancora prima del provvedimento esecutivo da parte del tribunale. Secondo quanto riferito dalla questura, il 50enne ha spiegato che in quel carcere aveva iniziato un percorso di formazione, che si era però interrotto, poco prima del diploma finale, a causa della sua scarcerazione. Come reso noto dalla questura, “il cinquantenne ha riferito agli agenti di conoscere già tutti gli insegnanti e di essersi trovato davvero bene con loro”.

PUBBLICITA'

La sua intenzione era di “finire il quinto anno e di non voler più perdere del tempo prezioso”. Al termine delle procedure di rito, l’uomo è stato quindi portato da una pattuglia in carcere.


Di La Redazione

Altro Italia



Ti potrebbe interessare..