Napoli, Spalletti non si esalta e pensa al Leicester

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli: vietato esaltarsi. Luciano Spalletti e’ allenatore troppo esperto per non sapere che l’ottimo avvio di campionato necessita di conferme e che c’e’ ancora molto da lavorare per portare gli azzurri ai livelli che l’allenatore ritiene raggiungibili.

PUBBLICITA

Non a caso, nonostante la soddisfazione per la vittoria in rimonta sulla Juventus, il tecnico ieri sera ha tenuto a precisare che il successo era stato meritato si, ma non nettissimo. Ora c’e’ bisogno di recuperare qualche pedina e attendere che si chiarisca la condizione fisica di Insigne, Osimhen e Mario Rui, i tre azzurri usciti malconci dal terreno di gioco del Maradona al termine della sfida con la Juventus.

Spalletti aspetta anche Meret, Demme, Lobotka, Mertens e Ghoulam, pedine alle quali ieri ha dovuto rinunciare e che dovranno completare il recupero per poter tornare ad essere disponibili. La squadra oggi ha riposato e domani riprendera’ gli allenamenti al Konami Training Center di Castel Volturno.



    Giovedi’ comincia l’avventura in Europa League con l’impegno probabilmente piu’ difficile dell’intero girone, la trasferta sul campo del Leicester. Oggi il Calcio Napoli ha comunicato di essere stato informato dall’Uefa che e’ stata autorizzata l’apertura del settore ospiti. Nella giornata di domani saranno rese note le modalita’ di messa in vendita dei biglietti.

    Spalletti, intanto, e’ in attesa di conoscere le decisioni relative all’autorizzazione per il viaggio di Ospina e Osimhen, giocatori che in base alle disposizioni vigenti in Inghilterra non potrebbero sbarcare in Gran Bretagna perche’ reduci da un viaggio con le rispettive Nazionali in Paesi a rischio Covid, contrassegnati da un bollino rosso. I due calciatori dovrebbero sottoporsi prima a un periodo di quarantena che inevitabilmente li taglierebbe fuori dalla trasferta.

    L’Uefa, su segnalazione del Napoli e di altre squadre che devono disputare incontri di Coppa in Inghilterra e che si trovano nella stessa situazione, ha chiesto una deroga al Governo britannico, ma fino ad ora non c’e’ stata risposta.

    Per il Napoli si tratterebbe di un problema non da poco dover rinunciare soprattutto a Ospina, vista l’indisponibilita’ di Meret e la necessita’ di poter utilizzare tra i pali, in caso di diniego del permesso, soltanto i giovani Marfella e Idasiak.

    In caso di assenza di Osimhen sarebbe pronto invece Petagna, con il resto dell’impianto della squadra da verificare nei prossimi giorni a causa dei problemi fisici che mettono in dubbio la presenza di piu’ di un titolare.

    Due giovani centauri, rispettivamente di 24 e 19 anni e residenti a Vitulazio, sono stati arrestati con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio dopo un tentativo di fuga in moto nel corso della notte. L'episodio si è verificato quando i carabinieri hanno notato...

    Prossima Partita

    Classifica

    IN PRIMO PIANO

    Ultime Notizie

    Buone notizie in casa Napoli: Kvaratskhelia e Juan Jesus in gruppo

    Il Napoli riceve buone notizie dall'infermeria in vista dell'importante anticipo in casa contro l'Empoli, con il tecnico Calzona che può contare sul ritorno di alcuni giocatori chiave. Dopo aver trascorso una giornata di riposo a causa di una gastroenterite, Kvaratskhelia è tornato a lavorare in gruppo con i suoi compagni, segnando così un passo positivo verso il pieno recupero. Anche...