Cronaca

Santa Maria Capua Vetere: iniettate ad un detenuto ben 6 dosi di vaccino Pfizer

Riteneva si trattasse di una monodose Johnson & Johnson, e per questo motivo ha iniettato l’intera fiala a un detenuto di Santa Maria Capua Vetere



santa maria capua vetere




Santa Maria Capua Vetere. Ad un detenuto del carcere di Santa Maria Capua Vetere, sono state iniettate, tutte in una volta, ben 6 dosi di vaccino anti Covid di Pfizer

È stato ricoverato, naturalmente nell’area detenuti, all’ospedale San Rocco di Sessa Aurunca le sue condizioni, almeno per ora, non destano preoccupazioni.
L’errore sarebbe stato causato da una malintesa valutazione della sanitaria del tipo di vaccino disponibile.

Riteneva si trattasse di una monodose, dunque una Johnson & Johnson, e per questo motivo ha iniettato l’intera fiala nel braccio del detenuto, accorgendosi poi dell’errore nel momento in cui si è resa conto che il vaccino utilizzato era stato quello di Pfizer.

Google News

Le tartarughe nascono anche in costiera amalfitana

Notizia precedente

Napoli, al Cardarelli alberi asfaltati

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..