fuen


L’Unione Democrata Tatara ha partecipato al recente Congresso della Federal Union of European Nationalities  che si e’ svolto in Italia, nella citta’ di Trieste. Nel corso di questo Congresso ha presentato la richiesta di adesione alla .

Era il primo grande evento che questa Organizzazione che raggruppa oltre 100 Associazioni e Organizzazioni che rappresentano le minoranze linguistiche, culturali e sociali nei vari Stati Europei, svolgeva in presenza nell’epoca della pandemia da -19, e la risposta degli aderenti e’ stata molto positiva in termini di presenza fisica e di qualita’ dei dibattiti che hanno animato il Congresso.

La cerimonia Ufficiale di apertura del 65° Congresso ha registrato la presenza di autorevoli rappresentanti delle Istituzioni dell’Italia, della Slovenia, dell’Ungheria e del Presidium della FUEN. Ma il cuore del summit sono stati i dibattiti organizzati su temi specifici e le riunioni dei Gruppi di lavoro, che hanno permesso di impostare e di pianificare i prossimi appuntamenti e le risoluzioni poi votate nel corso dell’ultima giornata con l’Assemblea Generale dei Delegati.

Questo appuntamento finale e’ stato preceduto da tavole rotonde come quella sulla costruzione dell’Europa futura che deve includere la valorizzazione della diversita’culturale e linguistica, o quella sui modelli di scuola delle minoranze negli Stati Nazionali, argomento trattato con grande competenza e che ha aperto tante ipotesi di lavoro.

LEGGI ANCHE  Variante Omicron, Brusaferro: ' Undici casi confermati in Italia'

L’ultuma giornata e’ stata la giornata dei Delegati, che hanno dovuto affrontare e scegliere votando per la prima volta con un sistema digitale, le varie opzioni proposte dal Presidente , dai Vice Presidenti e dai Responsabili di ogni Gruppo di lavoro. Sono state a larghissima maggioranza approvate le relazioni svolte da dai componenti il Presidium, ad iniziare dal Presidente Lorant Vincze e dai Vice Presidenti Angelika Minar, Daniel Alfreider, Vladmir Ham, Gosta Toft, Bahne Bahnsen, Halit Habip Oglou e quella del Presidente della Gioventu’Europea delle Nazionalita’Andor Barabas.

L’ultima giornata era quella a cui l’Unione Democrata Tatara era fortemente interessata, anche se il suo rappresentante delegato dal Presidente Naim Belgin, impossibilitato ad essere presente per il contemporaneo svolgimento del Sabantoi Festival, ha seguito per tutto il suo svolgimento. Il messaggio letto a nome del Presidente e della Comunita’ Tatara ha trovato il consenso dei Delegati, che hanno votato a larghissima maggioranza l’adesione dell’ alla FUEN.