carabinieri casoria



Casoria, manca l’acqua e chiama il 112. Carabinieri aiutano 92enne in difficoltà

Ieri mattina, a Caivano la rottura di una conduttura idrica dell’acquedotto campano ha interrotto la fornitura d’acqua che ha interessato alcune aree del Comune di Cardito, Afragola e Casoria. Tutto questo, ovviamente, ha portato disagi per l’intera popolazione.

Arriva la sera e una 92enne di Casoria – che vive da sola – ha chiamato il 112. Il troppo caldo l’aveva disidratata. Voleva solo sapere dai Carabinieri quando sarebbe tornata l’acqua per potersi lavare e bere.

La centrale operativa avverte la pattuglia della Tenenza di Arzano e gli racconta cosa fosse appena avvenuto. Il Brigadiere e il Carabiniere – dopo pochi minuti – erano a casa dell’anziana. Per lei alcune bottiglie d’acqua. Un piccolo gesto per portare alla signora non solo quello di cui aveva bisogno ma anche un pizzico di serenità.


Google News

L’Asl Napoli Nord aprte con un nuovo tour di 5 date per i vaccini prime dosi

Notizia precedente

Napoli, i commercianti: ‘Per la funicolare di Chiaia intervenga la Regione’

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..