🔴 ULTIME NOTIZIE :

Beyoncé nella storia della musica dei Grammy, niente per i Maneskin

La cantante statunitense conquista altri 4 GRAMMY arrivando così al numero record i 32. Gli Oscar della musica premiano ancora la regina del pop, che nella cerimonia della Crypto.com Arena di Los Angeles diventa l'artista più celebrata di sempre, superando i 31 GRAMMY del direttore d'orchestra Georg Solti, morto...

Otto ballerini italiani quarantena in Spagna

Otto ballerini italiani quarantena in Spagna. Tra loro anche alcuni napoletani. Lavorano per la compagnia italiana "4 fun entertainment"

Otto ballerini italiani quarantena in Spagna

    Otto ballerini italiani quarantena in Spagna. Tra loro anche alcuni napoletani.

    Sono tutti di età compresa tra i 22 e 25 anni e sono stati forzatamente messi in quarantena nelle loro rispettive stanze in un hotel a Ibiza, perché risultati positivi al Covid 19 con sintomi, senza alcun tipo di assistenza sanitaria.

    A renderlo noto è il Comitato Cura Domiciliare Covid-19, a cui si sono rivolti.

    Otto ballerini italiani quarantena in Spagna

    Otto ballerini italiani quarantena in Spagna

    “I giovani, scritturati dalla compagnia italiana di danza e spettacolo “4 Fun” per l’animazione in un hotel sull’isola spagnola – chiarisce una nota – hanno spiegato di aver effettuato tamponi rapidi senza che sia intervenuto alcun medico o autorità spagnola o italiana”.

    Otto ballerini italiani quarantena in Spagna

    “Sono stati presi in carico dal nostro comitato, come già avvenuto per i cluster a Malta”, ha spiegato il Presidente del Comitato Erich Grimaldi, “con il supporto di tre medici, alcuni professionisti sanitari e dei farmacisti”, è stato avviato un “confronto con i colleghi locali onde poter reperire i farmaci”.

    Un referente dell’albergo è in contatto con il Comitato per acquisto e consegna dei farmaci. Nei giorni scorsi il Comitato ha già ricevuto altre richieste di aiuto da Barcellona.

    Otto ballerini italiani quarantena in Spagna

    “Continua ad emergere l’incapacità della sanità territoriale, italiana ed estera, di fare fronte con tempestività al supporto dei malati Covid”, ha spiegato Grimaldi, “appare evidente quanto il lavoro, serio, scientifico dei nostri medici, stia facendo enorme differenza nonostante il Ministro della Salute Speranza continui ad ignorarlo”, così come “ha ignorato il voto del Senato dello scorso 8 aprile”, ha aggiunto il presidente del Comitato, “con cui è stato specificatamente richiesto che i nostri medici fossero coinvolti in un tavolo per la redazione di un protocollo di cura domiciliare precoce”.

     TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Chiesto l’ergastolo per il marito assassino di Fortuna Bellisario

    google news

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    Leggi anche

    Napoli, avanti con Spalletti: rinnovo automatico per un altro anno

    Luciano Spalletti e il Napoli: la storia continua, almeno per un altro anno. Nessuna trattativa, nessun incontro: Aurelio De Laurentiis eserciterà l'opzione unilaterale presente...

    Covid in Campania, ancora in risalita il contagio

    Sono ancora in leggera risalita i contagi del covid in Campania. Ieri l'indice di contagio era pari al 4.69%, oggi sale al 5%. In Campania,...

    Caivano, spaccio alle spalle della caserma: arrestato 52enne

    E’ nei pressi del bar di via Atellana alle spalle della caserma dei Carabinieri della compagnia di Caivano e forse si sente sicuro di...

    “Osimhen”, la tartaruga gigante salvata a Salerno

    È un maschio di 85kg e 80 cm di carapace, molto grande e per questo chiamato come l'attaccante del Napoli, Osimhen. E' stato recuperato...